logo

ARTE

Visitare i carcerati - Francesco d'Antonio

Visitare i carcerati

Francesco d'Antonio

Di Interno4

Pubblicato il: 24-11-2011


1400

Visitare i carcerati è un affresco di Francesco d'Antonio, pittore viterbese del 400. E’ parte di un ciclo di affreschi che illustrano la vita del ‘400, della lunetta nell'Oratorio dei Buonomini di San Martino. L’affresco raffigura l'opera di misericordia di visitare i carcerati. Molto probabilmente Francesco d'Antonio prese come modello il vicino Carcere delle Stinche Firenze, abbattuto nel 1933.

L’Oratorio dei Buonomini di San Martino era in origine una chiesetta edificata nel X secolo. In seguito fu affidata alla Compagnia dei Buonomini di San Martino, viene considerata il luogo del matrimonio di Dante Alighieri. La Compagnia nacque nel 1441 per di aiutare le famiglie benestanti cadute in disgrazia.

L’Oratorio dei Buonomini di San Martino

Francesco d'Antonio da Viterbo (Francesco d'Antonio Zacchi), detto il Balletta. L’anno di nascita del pittore non è noto, alcuni documenti lo indicano come figlio di Antonio e di una Lorenza. E’ attivo dal 1430, anno in cui dipinse un dittico, oggi smarrito, all’interno di un'edicola dedicata alla Madonna Liberatrice a Viterbo.

Un approfondimento sull’artista alla voce FRANCESCO d'Antonio sul sito dell’Enciclopedia Treccani.

LEGGI ANCHE