Scena dal film A Prophet
Scena dal film A Prophet

CONSULTA ANCHE LE SEZIONI

Scritti in prigione

Hồ Chí Minh  Natura e catene tratto da Diario del carcere “Natura e catene” tratto da “Diario del carcere

Hồ Chí Minh
1972

PROGETTI DENTRO/FUORI

PRISON MOVIE

Green-Eyed Blonde

Green-Eyed Blonde

Regia di Bernard Girard

Di Marco Rabino

Pubblicato il: 11-01-2018


1957


La ribelle

Greeen-Eyed Blonde è un film ambientato all’interno di un riformatorio femminile. Una ragazza reclusa partorisce un figlio di nascosto dalla sorveglianza e le compagne si coalizzano per nasconderlo.

Si forma così una famiglia allargata tra le ragazze recluse che si stringono intorno al bambino. Ma affetto ed attenzione non bastano a nascondere il segreto e gli agenti scoprono il bambino e lo portano via.

Le detenute si ribellano alla decisione e innescano una rivolta distruggendo la prigione.

Durante la confusione una giovane scappa e raggiunge il suo compagno fuggendo in auto. Inseguiti dalla polizia subiscono un incidente e perdono la vita.

Il film mise in luce, nel 1957, le terribili condizioni degli adolescenti incarcerati e l’inefficacia delle tecniche di repressione nella somministrazione delle condanne. Greeen-Eyed Blonde propone invece per far fronte alla crescente delinquenza giovanile una maggiore attenzione delle famiglie verso i figli ed una politica che favorisca la predisposizione di un clima familiare maggiormente sereno e affettivo.

 

 

LEGGI ANCHE