logo

COMICS

 I Simpson  - Serpente (Snake Jailbird)

I Simpson - Serpente (Snake Jailbird)

Matt Groening

Di Marco Rabino

Pubblicato il: 27-11-2012


1989 | 17 dicembre

Serpente (Snake Jailbird), è un vero criminlae, anzi lo stereotipo del criminale degno di una saga come quella dei Simpson che ritrae senza pietà l'umanità metropolitana contemporanea. 

Di corporatura forte, dal gigno truce, è modellato su molti protagonisti di pellicole "prison" satunitensi. Anche il carattere rude e sprezzante contribuisce a farne un modello di criminale per vocazione.

Durante le sue avventure si innamora anche di Gloria, una poliziotta sedotta dal suo carattere di duro e selvaggio. Stessa cosa è alla base del plot di un film del 1987 Arizona Junior - (Raising Arizona) di Joel Coen. Il protagonista, Hi, interpretato da un giovane Nicolas Cage si innamora della poliziotta che lo fotografa ogni volta che viene arrestato e detenuto nel carcere locale. Così i due si sposano ma non riescono ad avere un figlio. Il matrimonio va in crisi. 

Edwina 'Ed', la moglie di Hi, perde il lavoro e si ammala di depressione. Trova però una soluzione: rapire uno dei sei gemelli appena nati, figli di un locale imprenditore di mobili.


 

Da: it.wikipedia.org

Serpente (Snake Jailbird), chiamato anche Serpe, Cobra o Vipera, è un personaggio della serie di cartoni animati I Simpson. Negli Stati Uniti gli presta la voce l'attore Hank Azaria.

È un criminale del luogo, che spesso si trova a scontare pene nella prigione di Springfield o a rapinare il supermarket di Apu. Certe volte ha sfoggiato una certa cultura, come quando, rubando, esclama "Più facile che comporre in endecasillabi sciolti!" o, fuggendo, "Toccata e fuga in Re Minore!". Attraverso un racconto di Lisa a suo padre si scopre che Serpente prima di diventare un criminale era un giovane archeologo idealista simile ad Indiana Jones che, trovate delle antichissime monete decide di portarle ad un museo.

Ma Boe gli rubò le monete e, non sapendo chi fosse stato, giurò di farla pagare alla società diventando un criminale (anche se al riguardo c'è un'incongruenza, dato che nello special natalizio "Tutti più buoni a natale" (trecentesimo episodio della serie), quando homer lo deruba dei suoi regali natalizi, quello che dice è « Sono stato derubato io?! Cavolo! Allora è così che ci si sente! » affermazione volta a dire che quella era la prima volta che qualcuno derubava lui, mentre invece avrebbe dovuto essere la seconda).

Nella stessa puntata si scopre che ha un figlio coetaneo di Bart di nome Jeremy. Di corporatura muscolosa, veste sempre con una maglietta a maniche corte grigia, un paio di jeans e un gilet trasandato. Sul braccio destro ha il tatuaggio di un serpente, da cui deriva il suo soprannome; sovente inoltre porta un pacchetto di sigarette compresso tra l'avambraccio e la manica della maglietta. Ha avuto una relazione amorosa con Gloria, una poliziotta sedotta dal suo fascino rude e selvaggio, che in un episodio si fidanza con il signor Burns per poi infatuarsi nuovamente del criminale. Probabilmente si sono sposati visto che nell'episodio "Non voglio sapere perché canta l'uccello in gabbia", quando Dwight attende di incontrare Marge in carcere, si vede Serpente, che parla con Gloria, che sfoggia una fede sul dito. Nello stesso episodio, Serpente dice a Gloria di controllare se qualcuno ha modificato la sua biografia su Wikipedia.

LEGGI ANCHE