logo

COMICS

In fuga dalla prigione

In fuga dalla prigione

Di Marco Rabino

Pubblicato il: 28-05-2013


2013

Quante trame di film girano intorno ad un tentativo di evasione. Probabilmente è proprio il momento topico di un format narrativo carcerario.

Prison Break ne ha fatto un serial durato 81 episodi. Ma non è tanto la fuga il momento più importante della storia. L'evasione potrebbe riuscire come no, in effetti, per la salvaguardia dell'ordine pubblico la maggioranza delle storie termina con il tentativo fallito oppure con la libertà concessa dallo sceneggiatore al detenuto innocente.

In questo caso il destino è ancora più maligno. Il candidato evaso spende le sue energie scavando verso la latrina della prigione. Finirà tra gli escrementi da lui stesso prodotti, concretizzando il famoso detto che utilizziamo spesso quando raccontiamo un nostro insuccesso o una nostra disavventura.

Considerando il periodo di crisi che stiamo vivendo non sarà una metafora di quello che lo aspetterebbe fuori, nella realtà libera? Senza sottovalutare le sofferenze della detenzione, cosa lo aspetta in città, in un mondo sempre più astioso e impoverito di soldi e di valori?

LEGGI ANCHE