logo

LIBRI

Lì dove cresce il pericolo cresce anche ciò che salva

Lì dove cresce il pericolo cresce anche ciò che salva. Presentazione al Salone off di Torino

Giancarlo Capozzoli

Di Marco Rabino

Pubblicato il: 08-05-2016

FreedHome, via Milano 2c
Torino, Piemonte, Italia

2016 | 8 maggio

Al Salone internazionale del libro di Torino non poteva mancare il tema carcerario. A rappresentarlo, in una delle sue sedi off, l'autore Giancarlo Capozzoli che ha presentato il suo testo "Lì dove cresce il pericolo cresce anche ciò che salva". L'incontro, svolto in una delle sedi off della manifestazione, ha visto la collaborazione di Monica Cristina Gallo, Garante dei diritti delle persone private della libertà.

Ecco un resoconto dell'evento narrato, come di consueto su DETENZIONI, attraverso i commenti che gli affezionati partecipanti hanno postato su facebook in favore della visita a Torino di Giancarlo Capozzoli.


E' stato un vero piacere presentare il libro di Giancarlo Capozzoli "Lì dove cresce il pericolo cresce anche ciò che salva", al Salone off-del libro, ieri in dialogo con Maurizio D'Alessandro. Un libro potente che consiglio a tutti! un'esperienza straordinaria di teatro in carcere, e un esempio eccezionale di "filosofia vissuta"! Grazie ai Garanti dei diritti dei detenuti Monica Cristina Gallo e Bruno Mellano per promuovere la cultura in ambito carcerario e il dialogo tra i nostri progetti, nella Città di Torino e in Piemonte. E grazie a tutti per la viva e entusiastica partecipazione e a Freedhome per averci ospitato.

Chiara Castiglioni


Maria Giraudo. Ogni esperienza della nostra vita, e dunque ogni incontro, è qualche cosa che rimane per sempre, se noi lo vogliamo. dipende solo da noi farlo diventare parte di noi stessi, non solo sotto forma di ricordo, ma proprio come elemento costitutivo del nostro essere. quindi non soltanto ieri, ma oggi e per sempre. quando non ce lo aspettiamo. e quando non lo crediamo possibile. è stato bello accoglierti. libera la vita Giancarlo Capozzoli, perché me lo stanno insegnando i ragazzi dentro de Le Vallette.

 Lì dove cresce il pericolo cresce anche ciò che salva. Presentazione al Salone off di Torino - Giancarlo Capozzoli, 2016 | 8 maggio


LEGGI ANCHE

Giancarlo Capozzoli racconta la sua esperienza di lavoro dietro le sbarre e interviene nel dialogo contemporaneo abolizionista.


Le fotografie realizzate dal fotografo Giancarlo Capozzoli sono prevalentemente ritratti degli attori detenuti della Casa Circondariale di Rebibbia, alcuni dei quali hanno partecipato anche alla realizzazione del film Cesare deve morire dei fratelli Taviani.