logo

LIBRI

Minori stranieri in carcere - Valerio Belotti, Roberto Maurizio, Alfredo C. Moro, 2006

Minori stranieri in carcere

Valerio Belotti, Roberto Maurizio, Alfredo C. Moro

Di Marco Rabino

Pubblicato il: 25-03-2014


Italia

2006

Minori stranieri in carcere è un testo che ridimensiona l'allarme sociale che, nei primi anni 2000, veniva sollevato rispetto al pericolo dell'intensificarsi della criminalità giovanile proveniente dai flussi dei migranti in Italia.

La condizione dei minori stranieri, quando incorrono in problemi con la giustizia, è doppiamente problematica. Nel caso in cui i ragazzi appartengono a famiglie migranti la loro condizione è aggravata dai presupposti sociali prodotti da una situazione critica e spesso vissuta in clandestinità. Più grave è, poi il caso di alcuni adolescenti assolutamente fuori da qualsiasi circuito legale, portati in Italia da organizzazioni che sfruttano i ragazzi come facili ed economici operatori di crimini da strada, borseggio, piccoli furti. Questi ragazzi sono privi di qualsiasi appoggio affettivo e morale, vincolati dai loro padroni al delinquere quotidiano come pratica e come filosofia esistenziale.

Minori stranieri in carcere presenta comunque un ridimensionamento del fenomeno basato anche su una ricerca condotta attraverso dati statistici. Secondo gli autori le forme di criminalità derivanti da adolescenti stranieri sono di rilievo ma no così preoccupanti e causate dalla mancanza di integrazione prodotta dalle carenze istituzionali deputate a trattamento dei minori in genere.

Titolo: Minori stranieri in carcere
Autori: Valerio Belotti, Roberto Maurizio, Alfredo C. Moro
Editore: Guerini e Associati
Collana: Trasformazioni
Data di Pubblicazione: Marzo 2006
ISBN: 8883357132
ISBN-13: 9788883357138
Pagine: 280

LEGGI ANCHE