logo

LIBRI

L' emergenza delle prigioni. Interventi su carcere, diritto e controllo - Michel Foucault

L' emergenza delle prigioni. Interventi su carcere, diritto e controllo

Michel Foucault

Di Sara Fornera

Pubblicato il: 21-01-2013


2011

"L'emergenza delle prigioni" raccoglie, in ordine cronologico, la gran parte dei materiali relativi alla prigione, alla questione della giustizia e al problema della società di sicurezza elaborati da Michel Foucault tra il 1970 e il 1984, l'anno della morte. 

Si tratta di scritti, interviste, conferenze, recensioni e semplici volantini che hanno accompagnato la mobilitazione militante di Foucault nel Groupe d'information sur les prisons (GIP) e la riflessione di Sorvegliare e punire e dei corsi al Collège de France. Gesti politici e insieme filosofici che fanno parte di un'esperienza collettiva destinata a rompere il silenzio su un'istituzione, la prigione, di cui il lavoro genealogico di Foucault intendeva mostrare l'origine conflittuale, impura, controversa. 

Da una parte l'attenzione si rivolge alle caratteristiche del sistema carcerario, con il suo tasso di sovraffollamento, le sconvolgenti condizioni materiali di vita, l'assenza di progetti, i suicidi, la violazione di varie norme della convenzione sui diritti umani. 

Dall'altra alla profonda complementarietà tra sistema penale e una società organizzata intorno ai rapporti di produzione.

I materiali foucaultiani sono preceduti da due testi. Il primo è di Dario Melossi il quale contestualizza e riflette, alla luce delle urgenze del presente, le tesi e le prese di posizione del filosofo di Poitiers. Il secondo è di Daniel Defert, compagno di una vita di Foucault che ricostruisce, da testimone e da protagonista, i momenti e gli aspetti fondamentali di quell’avventura.

"L'emergenza delle prigioni" vuole essere un tentativo di riaprire la discussione, di rilanciare il dibattito, anche militante, aspro e polemico, come la gran parte degli scritti qui raccolti, e quindi è anch’esso un piccolo evento nella stagnante e colpevolmente silenziosa scena politica e intellettuale italiana, che ha da molto tempo abbandonato il problema della prigione e smesso di interrogarsi su «ciò che significa punire».

Interrogazione che Foucault non ha mai abbandonato, come testimonia infine il testo ricavato da una conferenza tenuta a Montréal nel 1976 e pubblicata nel 1993 dalla rivista canadese Criminologie, in cui si solleva un duplice problema: da un lato quello della ricerca insistente di alternative alla prigione; dall’altro quello della diffusione e disseminazione dei dispositivi di controllo e disciplina. Che sono, pur con tutte le modulazioni e trasformazioni intervenute da allora, ancora oggi parte integrante dei problemi del nostro vivere comune.

Paul Michel Foucault (1926 – 1984) è stato un sociologo, filosofo, psicologo e storico francese, uno tra i più grandi pensatori del XX secolo.

I suoi lavori si concentrano sullo sviluppo delle prigioni, degli ospedali, delle scuole e di altre grandi organizzazioni sociali.

Titolo: L' emergenza delle prigioni. Interventi su carcere, diritto e controllo
Autore: Michel Foucault
Editore: La Biblioteca Junior
Collana: Balzo di tigre
Data di Pubblicazione: Giugno 2011
ISBN: 8895065557
ISBN-13: 9788895065557
Pagine: 303

LEGGI ANCHE