logo

MUSEI

Le Nuove – Museo del Carcere

Le Nuove – Museo del Carcere

Associazione Nessun Uomo č un’isola ONLUS

Di Interno4

Pubblicato il: 16-12-2011

Via Paolo Borsellino, 3
Torino, Piemonte, Italia,



L’Associazione “ Nessun Uomo è un’isola ONLUS “  nasce il 29 marzo del 2001 a Torino, come Comitato. Le persone che lo costituiscono sono di diversa età, formazione culturale e professionale.

La finalità è stata già in partenza, quella di proporre un percorso storico di grande impatto e valore culturale.

Così sintetizzano, sul sito, le principali finalità espresse nello statuto:

-Recuperare il complesso edilizio de "Le Nuove" in quanto memoria storica e luogo emblematico per 130 anni della nostra città, da non disperdere per la sola cessazione della funzione di carcere.
-Aprire finalmente una struttura utilizzata per contenere, separare ed emarginare, affinché possa ora accogliere persone libere desiderose di riflettere e capire, oltre che Istituzioni, Enti ed Associazioni disponibili a manifestare solidarietà e capaci di dare attenzione al passato, trasfondendolo in nuovi elementi di consapevolezza.Lo stesso luogo usato per emarginare ed escludere può diventare laboratorio sperimentale per far convivere le differenze.
-Ascoltare le dirette testimonianze verbali, ormai rare ed in via di estinzione, di chi ha sofferto la violenza del sistema e di altri uomini, di chi è sopravvissuto alla deportazione e ai campi di concentramento.
-Raccogliere le testimonianze di chi è stato protagonista nella Resistenza perchè quelle vite spese per l'affermazione di valori e di istituzioni democratiche siano conosciute ed apprezzate dalle giovani generazioni.


Il percorso del museo si dipana atraverso i luoghi, che durante l'affermazione dell'Italia unita e delle guerre successive, videro prigionieri i protagonisti delle lotte politiche.

La suddivisione in celle individuali, anche durante i momenti collettivi della messa e delle prime lezioni di alfabetizzazione, sottolinea quanto isolamento creava il sistema detentivointorno alla persona detenuta.

Si rievocano eventi criminali noti, storie di fascisti, l’ultima esecuzione capitale in Italia, le lotte antifasciste, la resistenza nel famigerato primo braccio tedesco, la testimonianza dei valori universali nelle celle dei condannati a morte, il terrorismo con la barbara uccisione di quattro agenti.

Oltre al percorso di visita museale degli ambienti, periodicamente, vengono allestite mostre di arte contemporanea e organizzati eventi di vario genere. Il calendario delle attività è consultabile sul sito ufficiale.

Sito ufficiale del Museo del Carcere - Le Nuove

 

Vedi anche:

Il prigioniero – Cuore

1911-2011 Padre Ruggero, un uomo, un francescano, un cappellano del carcere

LEGGI ANCHE