logo

I PROTAGONISTI DELLA PRISON CULTURE

Michalis Traitsis - Sociologo, regista e pedagogo teatrale

Michalis Traitsis

Sociologo, regista e pedagogo teatrale

Di Marco Rabino

Pubblicato il: 30-09-2015


2015 | 30 settembre

Michalis Traitsis è il responsabile e coordinatore delle attività di Balamòs Teatro che opera all'interno di alcune carceri venete, organizzando laboratori di formazione e spettacoli teatrali. Tra i personaggi più attivi della Prison Culture Traitsis si è laureato in Sociologia e ha un diploma di giornalismo ottenuto presso l'Università di Urbino. È stato attore della Compagnia Teatrale Universitaria "Atarassia". Traitsis ha frequentato i laboratori di Judith Malina, Serena Urbani, Stefan Schulberg e Maria Nora Hackenesch del Living Theatre, con la Compagnia Polacca Osmego Dnia, il Teatro dell'Oppresso, Francois Rodinson del Teatro Nazionale della Francia, Massimo Ranieri del Teatro dell'Ira (Istituto di Ricerca Antropologica), e Carlo Formigoni (Teatro del Sole, Teatro Kismet).
Dal 1993 fino al 2003 ha partecipato alle attività del Teatro Nucleo di Ferrara. Michalis Traitsis è attualmente molto attivo nel campo del teatro pedagogico nella Scuola, nell'Università, nei Centri per disabili e negli Istituti Penitenziari, in campo nazionale ed internazionale. Nel 2006 ha fondato l'Associazione Culturale Balamòs Teatro.

LEGGI ANCHE


Il progetto Passi sospesi ha ottenuto l'apprezzamento del Presidente della Repubblica che ha riconosciuto a Michalis Traitsis direttore di Balamòs Teatro un ruolo importante e fondamentale all'interno delle strutture detentive della città di Venezia.