logo

PROGETTI

Coordinamento Teatro in Carcere

Coordinamento Teatro in Carcere

Di Marco Rabino

Pubblicato il: 09-05-2013


Cartoceto, Pesaro e Urbino, Italia,

2011

Il Coordinamento Teatro in Carcere inaugura le sue attività dal momento in cui emana il comunicato ufficiale il 24 febbraio 2011. L'organismo, con a capo inizialmente Vito Minoia, ha come scopo quello  di creare un contenitore comune a tutte gli operatori che contribuiscono  a diffondere e a praticare il teatro all'interno degli Istituti di pena.

In Italia sono molte le piccole compagnie, spesso rette da uno o due operatori, che portano avanti, a fatica, i loro laboratori all'interno delle carceri.

Ultimamente il problema maggiore è quello della carenza di finanziamenti  da parte di organismi territoriali e Istituzioni bancarie.

Il Coordinamento Teatro in Carcere nasce per fare fronte all'altro problema delle piccole compagnie in carcere, l'estrema frammentazione e la poca apertura tra le loro realtà. Questo non è stato un priblema fin al momento n cui il denaro ha comnciato a limitarsi considerevolmente. Molte di loro anche in grandi città, sono state costrette a sospendere i loro laboratori. Altre continuano per passione e volontariato.

Sicuramente fare RETE è il primo passo verso una maggiore azione comune. Il Coordinamento Teatro in Carcere si propone un censimento e un monitoraggio costante dell'attività nell territorio italiano. La costruzione di una rete di scambio e contatti tra le compagnie. Inoltre si propone di diventare la memoria delle attività e un organismo facilitatore di relazione con il pubblico. Nell'ottica di una visione globalizzante l'organismo promuove e agevola scambi anche a livello internazionale.

Il sito ufficiale del Coordinamento Teatro in Carcere è anche un blog 

COMUNICATO STAMPA DI LANCIO

Costituito domenica 16 gennaio 2011 a Urbania nell’ambito del Convegno “Immaginazione contro emarginazione” organizzato dalla rivista “Teatri delle diversità”, il Coordinamento nazionale teatro in carcere si presenta ufficialmente nella sua veste legale.

La formula prescelta dai firmatari il documento costituente è quella del “Comitato di scopo”.

Ne sono promotori Donatella Massimilla rappresentante del Centro Europeo Teatro e Carcere di Milano, Gianfranco Pedullà rappresentante del Teatro Popolare d’Arte di Firenze, Vito Minoia rappresentante del Teatro Aenigma di Urbino che ne assume la presidenza e legale rappresentanza pro-tempore.

I primi sottoscrittori fondatori sono:

Michalis Traitsis (Balamòs Teatro di Ferrara),

Grazia Isoardi (Compagnia Voci erranti di Cuneo),

Gabriele Boccacini (Stalker Teatro di Torino),

Elisabetta Baro (Compagnia Cast di Torino),

Francesco Mazza (Argómm Teatro di Milano),

Maria Cinzia Zanellato (Tam Teatromusica di Padova),

Giorgia Palombi (Maniphesta Teatro di Napoli),

Anna Gesualdi e Giovanni Trono (TeatrInGestAzione di Napoli),

Maria Teresa Delogu (Giallo Mare Minimal Teatro di Empoli).

Almeno altre 30 sono le compagnie teatrali, operanti in altrettanti istituti penitenziari dell’intero territorio nazionale, che, avendo partecipato ai lavori che hanno preceduto l’incontro costituente potrebbero unirsi ai fondatori, sottoscrivendo la propria adesione entro il 16 aprile 2011, come da statuto.

Il Coordinamento nasce per offrire progettazione, relazione, luoghi di confronto e di qualificazione del movimento teatrale sorto all’interno delle carceri italiane in questi anni. Sarà impegnato in modo particolare nella promozione di un censimento e di un monitoraggio costante dei profili e delle identità operative delle singole esperienze vissute, nella creazione di relazioni e contatti fra queste, nella realizzazione di un archivio con tutta la documentazione raccolta nonché di una vera e propria banca dati e nell’organizzazione di momenti pubblici di confronto e di scambio a livello nazionale ed internazionale.

Si occuperà, inoltre, di gestire lo scambio di informazioni e creare canali di comunicazione mediante siti internet o altri strumenti elettronici e cartacei, della formazione di formatori nonché della promozione di relazioni con le istituzioni nazionali e regionali.

Per un miglior raggiungimento dello scopo sociale e per poter delineare, con riferimento ai diversi temi, obiettivi programmatici comuni, sono stati formati tre gruppi di lavoro: “Formazione/Informazione, documentazione”; “Relazioni con le istituzioni regionali e nazionali”; “Iniziative di confronto a livello nazionale e internazionale”. In una logica inclusiva, inoltre il Comitato stimolerà la nascita di nuovi coordinamenti regionali che avranno rappresentanza nell’assemblea generale del coordinamento nazionale.

Ufficio stampa ROMINA MASCIOLI, 333 6564375 mascioli.uffistampa@alice.it , www.teatroaenigma.it

E i rappresentanti degli organismi promotori: Vito Minoia (vito_minoia@libero.it , 3391333907), Donatella Massimilla (dmassimilla@gmail.com 3939297608) Gianfranco Pedullà (pedull@libero.it , 3391753599).

Elenco degli Aderenti alla data del 4 maggio 2012
1) TEATRO AENIGMA (Vito Minoia) – PESARO
2) TEATRO POPOLARE D’ARTE (Gianfranco Pedullà) – AREZZO/PRATO/PISTOIA
3) CENTRO EUROPEO TEATRO E CARCERE (Donatella Massimilla) – MILANO
4) BALAMÒS TEATRO Michalis Traitsis) – VENEZIA
5) VOCI ERRANTI (Grazia Isoardi) – SALUZZO
6) STALKER TEATRO (Gabriele Boccacini) – TORINO
7) CAST (Claudio Montagna, Elisabetta Baro) – TORINO
8) ARGOMM TEATRO (Francesco Mazza) – MILANO
9) TAM TEATROMUSICA (Cinzia Zanellato) – PADOVA
10) TATRINGESTAZIONE (Anna Gesualdi e Giovanni Trono) – AVERSA
11) GIALLO MARE MINIMAL TEATRO (Mariateresa Delogu e Vania Pucci)- EMPOLI
12) GIORGIA PALOMBI – NAPOLI
13) LUIGI MARANGONI – ROVIGO
14) TEATRO DEI VENTI (Stefano Tè) – CASTELFRANCO EMILIA
15) ELISA TADDEI – FIRENZE
16) PETRA SANTILIO – MATERA
17) KING KONG STUDIOS – ROMA (Maria Sandrelli)
18) LE MANI PARLANTI (Corrado Vecchi) – PARMA
19) COOPERATIVA GIOLLI di Montachiarugolo ( Rob.Mazzini) – REGGIO EMILIA
20) ARTESUDIO (Riccardo Vannuccini) – ROMA
21) MUSES (Daniele Cappelli) – ROMA
22) IG. ART ONLUS (Marika Massara) – BARI
23) PUNTOZERO (Giuseppe Scutellà) – MILANO
24) PATRIZIA SPAGNOLI – SPOLETO
25) ALESSANDRA AMICARELLI – L’AQUILA/Charleville Mezieres
26) TEATRO METROPOPOLARE (Ilaria Cristini e Livia Gionfrida) – PRATO
27) COMPAGNIA STABILE ASSAI (Antonio Turco) – ROMA
28) AGITA TEATRO (Patrizia Mazzoni, Salvatore Guadagnuolo) Associazione nazionale
29) GIULIA INNOCENT MALINI – BRESCIA
30) ASSOCIAZIONE CULTURALE SOBBORGHI (Altero Borghi) – SIENA
31) MASSIMO ALTOMARE – FIRENZE
32) TEATRO NECESSARIO (Sandro Baldacci e Mirella Cannata)- GENOVA
33) ASSOCIAZIONE CULTURALE FACTORY (Paola Leone) – LECCE
34) ASS.VOL.CARCERE “DIALOGO” (Manola Scali) – PORTO AZZURRO (LI)
35) TEATRO DELLE NUVOLE (Franca Fioravanti) – CHIAVARI

LEGGI ANCHE