logo

SERIE TV

Il trono di spade

Il trono di spade

Prigioni, esecuzioni a morte e dinamiche di condanna nel serial kult, fantasy distopico e softcore

Di Marco Rabino

Pubblicato il: 22-11-2017


USA

2011 - in produzione

Per dovere di cronaca, visto il successo internazionale, ho voluto seguire tutta la saga del Trono di spade, finora prodotta, per assistere allo spettacolo della Giustizia sommaria e dele esecuzioni a morte spettacolarizzate con l'intenzione di sollecitare il voyeurismo truculento in prima serata, per famiglie e senza controindicazioni, solo con una debole scritta di non adatto ad un pubblico di minori.

Il capolavoro del potere maschilista hollywoodiano mette in scena le peggiori violenze con la scusa di raccontare una realtà fantasy e medioevale. Stupri di giovani ragazze adolescenti, squartamenti, violenze sulle donne, scene che invece di sottolineare la difficile condizione della donna nel passato, sembrano girate con compiacente divertimento degli autori che offrono spettacolo senza censure a sex offender, serial killer e a pedofili di tutto il mondo e irritazione a tutte le persone di senso critico. Comunque.

L'inverno sta arrivando (Winter Is Coming), episodio pilota della serie "Il trono di spade" geniale affresco fantasy della società americana contemporanea, si apre con un atto di giustizia militare ai danni di un giovane guardiano della notte che sorveglia e difende la barriera. Il ranger fugge in seguito all'attacco di un gruppo di guerrieri che lui stesso identifica come appartenenti ad un mitico popolo estinto da millenni, gli Estranei. La sua fuga, termina con la cattura del fuggitivo da parte degli uomini di Eddard Stark, lord di Grande Inverno che, secondo la legge deve giudicare ed eseguire lui stesso la condanna a morte decapitando il ragazzo di fronte ai figli tra i quali anche il giovane Bran di dieci anni. Game of Thrones è stato ideato da David Benioff e da D.B. Weiss partendo dal ciclo di romanzi Cronache del ghiaccio e del fuoco (A Song of Ice and Fire) di George R. R. Martin.

Nuovamente nel secondo episodio della prima serie, La Strada del Re (The Kingsroad), Lord Eddard Stark è costretto a uccidere un innocente. Questa volta si tratta della metà lupa Lady, della figlia Sansa, come ritorsione per il ferimento del giovane Joffrey, presuntuoso e vile figlio del re Robert Baratheon e di Cersei Lannister, sorella gemella di Jaime con il quale porta avanti una relazione incestuosa. I Lannister, ariani, biondi e dalla pelle bianca vogliono in realtà in un delirio suprematista, eliminare tutti coloro che non fanno parte della loro razza. Intanto il figlio bastardo di Lord Stark, Jon Snow, si trova a dover sopravvivere tra i ranger che in realtà sono ragazzi condannati per vari reati ai quali è stata data l'alternativa del giuramento al posto della pena.

il trono di spade

Una cella aperta sul vuoto, nel quinto episodio della prima serie de Il trono di Spade intitolato The Wolf and the Lion (Il lupo e il leone), è quella dove viene rinchiuso Tyrion il folletto, il fratello nano dei Lannister, su ordine della folle sorella della moglie di Eddard Stark. Lady Stark giunge al Nido dell'Aquila per incontrare la sorella e ottenere giustizia per il grave ferimento del figlio Bran del quale incolpa Tyrion Lannister. Suo risulta, infatti, il pugnale del killer che ha tentato di uccidere Bran scampato alla caduta, causata da Jaime, sorpreso dal bambino durante un rapporto sessuale con la sorella gemella. Tyrion viene segregato nelle prigioni dell'aria sotto il controllo di un burbero guardiano. Il processo sommario, inscenato dalla Lady del Nido dell'Aquila e il figlio adolescente viziato, immaturo e crudele, lo destina alla morte, gettato nel vuoto attraverso un'apertura circolare aperta al centro della sala del trono. Il folletto, con astuzia, chiede di essere difeso da un campionee risolvere la questione con un duello.

Il trono di spade

Nel sesto episodio, La fortezza rossa racchiude il prigioniero Eddard Stark che viene catturato da Baelish e rinchiuso in seguito alla morte del re attaccato da un cinghiale durante la caccia. Il re, in punto di morte nomina Eddard Stark guardiano del trono in attesa della giusta età del figlio che in realtà è stato concepito dalla moglie e dal fratello gemello. Durante il rito della confessione il giovane re Joffrey non rispetta il patto e fa decapitare Eddard Stark per tradimento.

Il trono di spade

Prigioniero di Lady Stark e suo figlio è anche Jaime Lannister, assicurato ad un palo dentro ad un recinto all'aperto. Viene sorvegliato da una guardia armata e visitato da Lady Stark che lo colpisce con una pietra dolente per la decapitazione del marito.

L'ultimo episodio della prima serie termina con l'esecuzione a morte della strega che, su richiesta della giovane moglie, ha tenuto in uno stato vegetativo Drogo, anche per vendicarsi della distruzione del suo villaggio. La schiava viene bruciata sulla pira che consuma il cadavere del re.

Finisce nelle celle oscure del palazzo dei Lannister anche il gran maestro che viene scoperto da Tyrion a fare da spia alla sorella. Terzo episodio della seconda serie.

Il quarto episodio della seconda serie, Il giardino di ossa, ambienta la prigionia di Arya e Gendry nelle prigioni di Harrenhal, terre e circondate da ruderi. I soldati torturano i prigionieri utilizzando i metodi che la storia ci ha consegnato attraverso l'arte e la letteratura. I ragazzi non vengono tenute nelle celle, piene di altri prigionieri, e giacciono incatenati tra il fango e la pioggia. Tra i prigionieri viene scelto uno a caso ogni giorno e i torturatori portano a morte anche coloro che parlano. Viene scelto Gendry e proprio mentre sta per essere torturato giunge Lord Tywin Lannister che blocca le torture e destina i prigionieri al lavoro. Arya, riconosciuta come ragazza da Lord Tywin che la vuole come coppiera.

The Old Gods and the New, Vecchi e nuovi dei, è il sesto episodio della seconda serie dove trova la morte per decapitazione Rodrik, fedele al piccolo lord perchè si rifiuta di cedere a Theon Greyjoy che approfittando della lontananza di Rob Stark si appropria di Grande Inverno.

Il primo episodio della terza serie, Valar Dohaeris, si apre con il risveglio del folletto in seguito al suo tentato omicidio, in battaglia, per conto della sorella o del giovane re. Anche   dove tenta di uccidere la sacerdotessa rossa Melisandre che ha sedotto il sovrano. Per questo viene gettato nelle segrete e incatenato. 

Il trono di spade

Dark Wings, Dark Words, Ali oscure, oscure parole, è il secondo episodio della terza serie. Theon Greyjoy, imprigionato da un gruppo di soldati sconosciuti, in seguito alla conquista di Grande Inverno, viene rinchiuso e torturato brutalmente senza motivo. Un amico della sorella lo libera mettendolo in sella su di un cavallo. Intanto prosegue la prigionia di Jaime Lannister che viene catturato mentre viene condotto dalla gigantesca Brienne di Tarth ad approdo del re per essere scambiato con le figlie di Lady Stark. Locke, conmi suoi soldati catturano entrambe e a Jaimie viene amputata una mano.

Il brutale trattamento che viene riservato al prigioniero, umile o privilegiato, è ben rappresentato all'inizio del 4 episodio della terza serie. Jaime Lannister cade da cavallo esamina in seguito all'amputazione, Locke e i suoi uomini torturato il nobile prigioniero negandogli acqua e cibo. Jaimie peggiora le cose affermando una spada. Viene disarmato e picchiato selvaggiamente.

La schiavitù è un altro tema continuamente presente negli episodi. Un grande evento di liberazione avviene, sempre nel 4 episodio della terza serie, E ora la sua guardia si è conclusa (And Now His Watch Is Ended), diretto da David Benioff e D.B. Weiss, nel quale, ad Astapor, Daenerys giunge alla dimora di Kraznys mo Nakloz per scambiare il suo drago più grande con gli 8000 immacolati, schiavi guerrieri, e altri aspiranti.

Il trono di spade

A sorpresa Daenerys si rivolge ai suoi nuovi soldati e comanda loro di uccidere tutti i maschi padroni di Astapor, al drago, ora in mano di Kraznys di incenerire il mercante di schiavi e la città. A tutti gli immacolati, ormai resi liberi, Daenerys permette di andarsene e riprendersi la libertà oppure di seguirla. L'intera armata si schiera con Daenerys.

Altra condanna a morte a Delta delle Acque, per  Lord Karstark che viene decapitato dallo stesso Robb Stark che lo condanna a morte per aver ucciso, due ragazzini, parenti dei Lannister, per vendicare la morte del figlio ucciso da Jaimie Lannister durante un tentativo di fuga. 

Davos Seaworth si trova nelle prigioni sotterranee, già dal primo episodio della terza serie, condannato da Stannis Baration in seguito al tentativo di uccidere Malisandre. La piccola figlia di Davos, saputo dal padre che il suo amico è imprigionato, lo raggiunge per stargli vicino.

Daenerys continua la sua marcia verso approdo del re e nell'episodio L'orso e la fanciulla bionda, (The Bear and the Maiden Fair), di Michelle MacLaren. Ormai tra i suoi titoli ha anche quello di spazzatrice di catene e giunta presso la città di Yunkai chiede ai padroni della città di arrendersi e di liberare i 200.000 schiavi presenti dentro le mura.

Intanto ad Harrenhal, Brienne di Tarth, in catene viene obbligata a lottare contro un orso. Verrà liberata da Jaimie Lannister tornato in suo soccorso. Theon Greyjoy rimane prigioniero del serial killer torturatore che lo ha catturato.

Il trono di spade

Il bastardo di re Robert è imprigionato nelle segrete di Stannis Baration che, seguendo il destino tracciato da Melisandre, vuole sacrificare il ragazzo, suo nipote, bruciandolo per un rito di magia nera. Daenerys riesce a conquistare, senza uno scontro diretto, Yunkai e libera tutti gli shiavi della città che la accolgono come una madre.

Il trono di spade

The Lion and the Rose, Il leone e la rosa, la quarta serie inizia con la morte di re Joeffry, durante il suo matrimonio, a causa di una coppa di vino avvelenato. Tutto cospira contro lo zio folletto e la sorella, La madre del re, furente ordina l'arresto del fratello nano che viene rinchiuso nelle prigioni sotterranee in attesa di un processo sommario, orchestrato dal padre che ha finalmente la scusa per decapitare l'odiato figlio.

Il trono di spade

Intanto, Daenerys giunge nei pressi della terza città famosa per la brutalità con la quale vengono trattati gli schiavi. Alle porte di Meereen, al termine dell'episodio Breaker of Chains, La fuga, dopo aver sconfitto il campione della città in un duello, lancia barili pieni di catene spezzate oltre le mura per incitare gli schiavi alla rivolta.

The Children, I Figli della Foresta è l'ultimo episodio della quarta serie. Stannis Baration, con un grande esercito, giunge a sorpresa nell'accampamento degli uomini del nord e Mance Rayder, il loro re, ex guardia del Nord.

Nella quinta stagione, Mance Rayden viene imprigionato da Stannis Baration che gli chiede di riconoscerlo e combattere con i guerrieri liberi per lui. Il re del Nord si rifiuta per orgoglio e viene condannato ad essere raso vivo. Mentre è al limite della sopportazione, tra le fiamme, Jon Snow lo colpisce al cuore con una freccia nel primo episodio della seconda serie intitolato The Wars to Come, Guerre imminenti.

Il secondo episodio si intitola Il nuovo comandante (The House of Black and Whiteed) è diretto da Michael Slovis e scritto da David Benioff e D.B. Weiss. A Meereen un gruppo si ribelli padroni innesca una rivolta uccide un immacolato. Daenerys Targorian condanna un ribelle catturato ad essere ucciso ma viene convinta a tenerlo in vita. Sarà uno schiavo ad ucciderlo e, per amore della Giustizia Daenerys lo condanna ad una esecuzione pubblica alla presenza di schiavi e padroni. Scoppia così una rivolta ancora maggiore e Daenerys fa imprigionare i capi delle grandi famiglie dei padroni. Uno di loro viene dato in pasto ai due draghi imprigionato nelle segrete. Dopo un dìalogo con la sua cancella decide di liberarli e sposare uno dei capi e riaprire le fosse di combattimento per gli uomini liberi per unire il popolo intorno alle tradizioni.

Ne L'Alto Passerero (High Sparrow) diretto da Mark Mylod e scritto da David Benioff e D.B. Weiss, Non Snow, ormai nominato Lord del Nord, assegna i nuovi incarichi. Janos Slynt si oppone e si comporta in modo offensivo verso il nuovo Lord che senza esitare lo condanna alla decapitazione eseguendo lui stesso la sentenza.

Sesto episodio. Dopo l'arresto e l'imprigionamento del fratello della giovane regina per le sue relazioni omosessuali con il giovane re Baration ucciso da lady Melisandre, si svolge il processo d'inquisizione al giovane Tirel che viene considerato colpevole a causa della testimonianza del suo scudiero. Il capo inquisitore, il religioso fa arrestare anche la regina, con la complicità della regina madre con l'accusa di aver mentito per difendere il fratello. Altre prigioni, quelle di Dorn, nell'episodio The Gift,Il Dono, per Bronn, che ha accompagnato Jaimie Lannister, anche lui imprigionato per il tentativo di rapire la nipote.

Il trono di spade

A sorpresa, mentre la regina madre è in visita alla giovane regina Tirel, l'alto Secton, su confessione di Lancel Lannister del suo trascorso di amante di Cersei, fa imprigionare anche lei in una sudicia cella.

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Il_Trono_di_Spade_(serie_televisiva)

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Episodi_de_Il_Trono_di_Spade_(prima_stagione)

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Episodi_de_Il_Trono_di_Spade_(seconda_stagione)

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Episodi_de_Il_Trono_di_Spade_(terza_stagione)

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Episodi_de_Il_Trono_di_Spade_(quarta_stagione)

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Episodi_de_Il_Trono_di_Spade_(quinta_stagione)

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Episodi_de_Il_Trono_di_Spade_(sesta_stagione)

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Episodi_de_Il_Trono_di_Spade_(settima_stagione)

LEGGI ANCHE