logo

STORIE CRIMINALI

Joanne Dennehy

Joanne Dennehy uccise 3 uomini in 10 giorni

Miryam Forte

Di DETENZIONIstruzione

Pubblicato il: 16-04-2015


Peterborough, UK

2015 | 16 aprile

Il fatto è accaduto in Gran Bretagna: Joanne Dennehy, di 31 anni è risultata colpevole dell'omicidio di 3 uomini uccisi con un arma da taglio in 10 giorni tra il marzo e l'aprile 2013. Il movente piuttosto singolare emerso durante il processo è stato ''per divertimento''. Il primo omicidio certo risale al 19 marzo,giorno in cui Joanne uccise Lukasz Slaboszewski. Il 29 marzo morirono invece Kevin Lee di 49 anni e John Chapman di 59. La donna, secondo quanto espresso dal giudice Spenser, non prova rimorso per il fatto accaduto, anzi era addirittura intenzionata ad ucciderne di più, questa volta servendosi dell'aiuto di Gary Stretch, noto criminale,al quale aveva raccontato tutto e che diventò suo complice,ma non riuscirono nel loro intento perchè mentre la polizia li stava già seguendo aggredirono Robin Bereza di 64 anni e John Rogers di 56, i quali riuscirono a salvarsi fortunatamente e i due killer furono finalmente consegnati alla giustizia. Entrambi sono stati condannati all'ergastolo.

Miryam Forte ha partecipato al progetto DIETRO LE SBARRE, OLTRE LE SBARRE, presso il Liceo delle Scienze Umane A. Einsten di Torino.

LEGGI ANCHE