logo

CONSULTA ANCHE LE SEZIONI

Scritti in prigione

I canti Orfici - Dino Campana Sogno di prigione

Dino Campana
1910

PROGETTI DENTRO/FUORI

STORIE CRIMINALI

Uxoricida _ Dario Solomita

Uxoricida

Dario Solomita

Di: Team DETENZIONI

Pubblicato il: 24-01-2013


Carpi, Emilia-Romagna, Italia,

2011

Dario Solomita, 42 anni, di professione idraulico, il 22 marzo 2011 uccise a coltellate la moglie. L'omicidio avvenne nella loro casa di Carpi dove l'uomo constatò la mancanza di due ore di registrazione della webcam, con la quale controllava la moglie.

1688


Coltellate alla fidanzata - Alessandro Persico

Coltellate alla fidanzata

Alessandro Persico

Di: Team DETENZIONI

Pubblicato il: 22-01-2013


Modena, Emilia Romagna, Italia,

2011

Nel giugno 2011, Alessandro Persico ingegnere della Ferrari, uccise a Ligorzano, la fidanzata, Barbara Cuppini. L'arma del delitto fu un coltello.

1689


Il pugile omicida - Oleg Fedchenko

Il pugile omicida

Oleg Fedchenko

Di: Team DETENZIONI

Pubblicato il: 21-01-2013


Milano, Lombardia, Italia,

2010

Il 6 agosto del 2010 Oleg Fedchenko di 26 anni, pugile dilettante di origine ukraine, scese per le strade di Milano e massacrò una donna a mani nude.

1665


La badante killer - Nataliya Shynyan

La badante killer

Nataliya Shynyan

Di: Team DETENZIONI

Pubblicato il: 19-01-2013


Ravenna, Emilia Romagna, Italia,

2011 | 14 marzo

Nataliya Shynyan, una giovane donna ucraina di 31 anni, il 14 marzo del 2011, mentre svolgeva la sua attività di badante accoltellò l'anziana che accudiva. Nataliya colpì l'ottantottenne Elsa Morigi con dieci coltellate inferte con due diversi coltelli da cucina. Tra i molti colpi andati a vuoto quelli mortali colpirono l'anziana donna alla gola.

1664


Il cannibale di Pineto - Luca Michelucci

Il cannibale di Pineto

Luca Michelucci

Di: Team DETENZIONI

Pubblicato il: 18-01-2013


Pineto,Puglia,Italia,

2011

Luca Michelucci, un operaio di 23 anni, 15 novembre del 2011 aggredì una donna di 43 anni nella pineta della città. La signora stava facendo jogging e il ragazzo le tese un vero e proprio agguato. Michelucci tentò prima di strangolare la donna, poi la pugnalò diverse volte senza danneggiare organi vitali. Il suo intento era quello di uccidere la donna e di cibarsi dei suoi piedi.

1663


Strage di Mantova - Omar Bianchera

Strage di Mantova

Omar Bianchera

Di: Team DETENZIONI

Pubblicato il: 17-01-2013


Volta Mantovana, Monzambano,

2010

Il 25 aprile del 2010, Omar Bianchera, un autotrasportatore di 45, residente nel mantovano, uccise l'ex moglie, una sua vicina di casa e il figlio di un conoscente col quale aveva litigato.

1692


Omicidio di Grigno - Lorenc Smoqi

Omicidio di Grigno

Lorenc Smoqi

Di: Team DETENZIONI

Pubblicato il: 16-01-2013


Grigno, Trento, Italia,

2009 | 7 gennaio

Lorenc Smoqi è stato giudicato colpevole, in appello, dell'omicidio di Luigi Del Percio ucciso a coltellate, il 7 gennaio del 2009 sulle scale della biblioteca di Grigno. L'omicidio è stato spinto dalla volontà di rapinare la vittima del suo zainetto.

1693


Francesco Gussoni - Uxoricida

Uxoricida

Francesco Gussoni

Di: Team DETENZIONI/2013

Pubblicato il: 15-01-2013


2000

Francesco Gussoni il 21 gennaio del 2000 uccise, accoltellandola, la giovane moglie Sonja di Gregorio dalla quale si stava separando. La coppia aveva una figlia di 18 mesi.

1695


Monica Montagna a destra della foto.

Coltellate all'amica

Monica Montagna

Di: Team DETENZIONI/2013

Pubblicato il: 14-01-2013


Ferriere,

2011

Monica Montagna una giovane donna di 29 anni, il 24 luglio 2011 a Ferriere, in una casa di via Circonvallazione uccise con 150 coltellate l'amica Annalisa Lombardi, con la quale condivideva l'appartamento per le vacanze.

1696


Marcello Lo Verso - Patricida, il padre egoista

Patricida, il padre egoista

Marcello Lo Verso

Di: Team DETENZIONI/2013

Pubblicato il: 13-01-2013


Cep di Pra,Liguria, Italia

2011

Nel luglio 2011 Marcello Lo Verso, 47 anni all'epoca del fatto, uccide il padre di 87 anni sgozzandolo, nella sua abitatione al Cep di Prà.

1698


 Angelo Spagnoli - Il Cecchino di Guidonia

Il Cecchino di Guidonia

Angelo Spagnoli

Di: Team DETENZIONI

Pubblicato il: 12-01-2013


Bagni di Tivoli, Lazio, Italia

2007 | 3 novembre

Angelo Spagnoli il 3 novembre del 2007 sparò dal balcone di casa, nei pressi di un centro commerciale tra Villalba di Guidonia e Bagni di Tivoli, lungo una traversa della via Tiburtina, sua con una carabina e una pistola, fermandosi solamente quando finirono le munizioni e arrivarono le forze dell'ordine.

1699


Fotografia di Francesco Cocco

Pietro Cappé

Storia di Pasquale C. - 9. Gli esami non finiscono mai

Di: Pietro Cappé

Pubblicato il: 28-03-2012


Torino, Piemonte, Italia

2003

E' venuto il momento di ritirare il diploma, fine di un percorso scolastico fuori dal comune. Ma è anche giunto il momento di tornare in libertà. E un grande momento ma un ulteriore esame che la società richiede al liberante. Il mondo, là fuori, per qualcuno, può essere molto più duro di quello che si immagina...

310


Fotografia di Francesco Cocco

Pietro Cappé

Storia di Pasquale C. - 8. Il corso per arbitri

Di: Pietro Cappé

Pubblicato il: 21-03-2012


Torino, Piemonte, Italia

2003

Una delle tante attività che aiutano il corpo e la mente a rimanere allenate è sicuramente il corso per arbitri. Una buona occasione per meditare sulle regole e la loro osservanza.

309


Fotografia di Francesco Cocco

Pietro Cappé

Storia di Pasquale C. - 7. Lo sport e il torneo di calcio

Di: Pietro Cappé

Pubblicato il: 13-03-2012


Torino, Piemonte, Italia

2003

Le attività sportive in carcere sono una vera benedizione. Tengono impegnati, aiutano a rimanere in forma e distraggono. E rappresentano una vera medicina contro l'aumento delle tensioni. Una vera fortuna partecipare ad un torneo di calcio che permette di incontrare gli studenti delle scuole superiori esterne.

308


Fotografia di Francesco Cocco

Pietro Cappé

Storia di Pasquale C. - 6. La sezione femminile

Di: Pietro Cappé

Pubblicato il: 06-03-2012


Torino, Piemonte, Italia

2003

La sezione femminile è separata dal resto della struttura carceraria. Non vi sono possibilità di incontro tra i detenuti di sesso diverso. Solo le voci possono incrociarsi nella lontananza dei diversi padiglioni.

307