logo

TEATRO

Teatro degli Incerti - Cristina Failla e Mariella Sto

Teatro degli Incerti

Cristina Failla e Mariella Sto

Di Marco Rabino

Pubblicato il: 09-10-2014

Casa Circondariale
Viterbo, Lazio, Italia

2007 | dal

>Il Teatro degli Incerti nasce a Tuscania nel 2007, dall’incontro della danzatrice Cristina Failla e dell’attrice Mariella Sto. Cristina lavora presso il carcere di Viterbo da cinque anni. Mariella, dopo l’esperienza del carcere di Bergamo durata sei anni, lavora presso quello di Viterbo da sette. Insieme hanno condotto laboratori di Teatrodanza presso le sezioni di Alta Sicurezza (reati per associazione mafiosa), precauzionale (reati prevalentemente di tipo sessuale) e di detenzione comune.

“L’approccio che utilizziamo nei nostri laboratori è a partire dal corpo, dalla relazione, dal contrasto e dall’azione. Solo in un secondo tempo, individuate le tematiche emerse dal lavoro di gruppo, passiamo alla costruzione della drammaturgia e della messa in scena. “Troviamo importante che attraverso le azioni, le tecniche, gli esercizi del training emergano con chiarezza le intenzioni che sottendono all’attività di laboratorio: promozione della persona nella sua totalità, abbandono delle forme stereotipate e convenzionali per andare verso modalità nuove e più autentiche, rinnovando in queste la relazione con l’altro e con sé. Spesso prendiamo spunto da opere classiche per analizzare le passioni che muovono l’uomo e lo portano a sconfinare, perdere il senso delle cose e incontrare la tragedia. Il detenuto attore riconosce in questo qualcosa della propria esperienza ed è disposto a confrontarsi con noi e con il gruppo al di là della propria vicenda giudiziaria. L’atmosfera di lavoro, in ogni caso, vive di entusiasmi e di gioia.”

Con la propria presenza, il Teatro degli Incerti intende offrire un’occasione culturale e di espressione democratica là dove troppo spesso l’ignoranza e il sopruso hanno deciso il destino di uomini. La compagnia sente inoltre l’esperienza determinante per la propria evoluzione umana e artistica trovandosi ad operare nel carcere, luogo della necessità. 

www.teatrodegliincerti.it

LEGGI ANCHE

Domenica 17 alle ore 17.00 presso il biancovolta di viterbo sarà proiettato il video dello spettacolo I FIGLI, realizzato dal Teatro degli Incerti con alcuni detenuti della sez. di alta sicurezza presso il carcere di viterbo nel 2010.  Per l'occasione verrà presentato il composito laboratorio FUORI /DENTRO.