logo

TEATRO

HAPPY BIRTHDAY BARBABLU' - Pauline Leone e la compagnia teatrale IO CI PROVO

Pauline Leone e i il suo gruppo con Happy birthday Barbablu hanno acceso i cuori. Ecco i commenti.

Marco Rabino

Di Marco Rabino

Pubblicato il: 15-07-2015

Casa Circondariale di Borgo San Nicola
Lecce, Puglia, Italia

2015 | 4 e 5 giugno

Come avevo promesso all'amica Pauline ho finalmente il tempo di dedicarmi all'articolo corale in chiusura dello spettacolo Happy birthday Barbablu andato in scena nel carcere di Lecce nel giugno scorso. Pauline è attivissima sul web e la sua attività, la costruzione dei progetti e il work in progress sono accessibili quasi quotidianamente sulla pagina Facebook. Coloro che seguono il lavoro del gruppo teatrale Io ci provo sono tanti e molte voci partecipano al dialogo che permette a Pauline e ai suoi amici di procedere in modo appassionato e senza sosta. Ho già segnalato un bellissimo intervento della madre di un detenuto che ha inviato a DETENZIONI una lettera molto toccante in seguito allo spettacolo nel Happy birthday Barbablu nel quale recitava il figlio. Già quell'intervento vale tutti i commenti a sostegno dello spettacolo. In ogni caso ecco le parole dei tanti amici e spettatori che hanno assistito allo show nel carcere di Lecce il 4 e il 5 giugno 2015. I testi riportati sono quelli più corposi sulla pagina di Pauline Leone potrete leggere tutte le partecipazioni e vedere le foto di questo e altri eventi. Io ci Provo Pauline Leone

Marco Rabino

Happy birthday Barbablù! 

Oggi ho avuto la fortuna di vivere un'esperienza unica, che mi auguro di ripetere nella mia vita. Sono andata con alcuni amici ad assistere alla rappresentazione teatrale di un'amica! E cosa c'è di nuovo o straordinario vi chiederete voi. Tutto, perché la rappresentazione si svolgeva nella casa circondariale di borgo San Nicola, perché a recitare erano dei detenuti, perché "happy birthday Barbablù" è un meraviglioso esperimento di drammaturgia collettiva, in cui la storia la costruiscono le persone comuni, tutti coloro che hanno da raccontare la propria esperienza o la propria idea su un tema, sui 7 vizi capitali nel caso specifico (che poi erano 8 inclusa la tristezza!). La

Compagnia si chiama "io ci provo" ed è composta da detenuti della sezione maschile del carcere, ragazzi che sembra nella loro vita abbiano sempre recitato e coltivato la passione per il teatro. Vorrei dirvi di andare a vederlo, ma bisognerà aspettare ottobre perché questa storia, esilarante e meravigliosamente contemporanea, la si racconti al teatro Paisiello di Lecce. Aspetteremo con ansia, perché questi ragazzi "ci provano"e ci riescono anche molto bene. E allora buon compleanno Barbablù!

Grazie Pauline Leone e Gianluca Rollo

Valentina Valente


Oggi ho vissuto un bel po' di libertà....BUON COMPLEANNO BARBABLÙ... Thanks Pauline Leone

Gabriele Polimeno


Grazieeeeeeee... Grazie di cuore Pauline Leone per esserti ricordata di me...mi hai regalato un pomeriggio pieno di emozionI...i ragazzi sono stati grandiosi, mi hanno trasmesso tutti i sentimenti che c'erano da trasmettere, gioia, dolore, rabbia, amore, solitudine, tutti in un solo nome... HAPPY BIRTHDAY BARBABLU '... Io ci provo con VOI!!!

Manu


Andare una sera a teatro nella Casa Circondariale. Grazie della bellissima accoglienza: ti resta appiccicata addosso, e' lei che ti rende possibile percepire la Casa Circondariale come uno spazio pubblico.

Grazie Pauline Leone a te e a tutta la compagnia che, come ci hai spiegato, e' composta dai detenuti, la Direttrice, il Comandante di reparto e il personale di sorveglianza... Buon Compleanno Barbablu'!!!

Rita Miglietta


Ieri ho partecipato a uno studio teatrale della compagnia Io Ci Provo nel carcere di Lecce.

uno spettacolo in cui ai vizi capitali si mischiano virtù umane, risate e lacrime al ritmo di maria nazionale. uno spaccato di umanità fatta di piccoli gesti e di grandi dubbi.

tante cose mi hanno emozionata, trafitta e resa felice. ma una, su tutte: il pensiero di Paola Leone, l'artefice di un percorso straordinario come questo. che nel suo sorriso grande e nei suoi occhi lucidi da bambina, ieri sera racchiudeva tutta la bellezza e tutta la forza del mondo.

[e citando Pierpaolo Lala: per fortuna sono contornata da gente davvero speciale.] — con Laura Preite e altre 14 persone.

Simona Palese


Pauline Leone grazie per l'emozione, la delicatezza, la forza, l'amore

Paola Maggiore


Ieri sera ho assistito ad un miracolo. Un miracolo possibile grazie all'impegno,al coraggio e alla voglia di cambiamento.

Cambiamento dei pregiudizi, delle false speranze, di un qualcosa che sembrava impossibile fino a qualche tempo fa.

Ieri sera ho assistito ad uno spettacolo teatrale. All'interno del carcere della mia città. Gli attori erano i detenuti.

Non trovo le parole giuste per potervi raccontare le mie emozioni scaturite da tutto questo. 

So solo che il nome della compagnia, "Io ci provo", dev'essere un motto di speranza. Per tutti noi.

Ieri sera ho assistito alla più grande voglia di provarci, di mettersi in discussione, di fare dei propri errori un dono. 

Ieri sera gli attori -perché questo erano,poco importa se detenuti o meno- mi hanno insegnato due cose:

-gli errori si pagano. Sempre.

-dalle ceneri nasce una fenice. Sempre.

Grazie a Pauline Leone e a Gianluca Rollo, per avermi invitata. Grazie per la voglia di cambiamento che avete. Grazie per le vostre lacrime. Grazie per aver piantato un seme di speranza in quei fiori, per troppo tempo appassiti.

Happy Birthday Barbablù

Giovanna D'Alema


Sto pensando che la felicità é un diritto irrinunciabile per ogni uomo, qualsiasi sia la sua storia. Ieri ho visto uno spettacolo teatrale in un carcere e mi sono molto commossa. La solidarietà e l'amore ci riconducono sempre alla nostra vera natura di essere umani. Sia dentro un carcere fisico, come quello di ieri, che dentro la prigione della nostra mente. 

Grazie del tuo contributo Pauline Leone

Giulia Nonne


Cara Paola, grazie per aver pensato di invitarmi anche quest'anno. Ho apprezzato e amato tutti i tuoi spettacoli. Sono tra le poche cose che mi lasciano con una sensazione di vaga felicità per avere impiegato bene il tempo. Ogni volta sei riuscita ad alleggerire il peso che da tempo avverto quando condanno qualcuno a pene che andranno eseguite e a dare un senso a quello che faccio e che, ogni giorno che passa, mi pesa sempre più e mi sembra disumano. Grazie a te e ai tuoi attori.

Uno degli spettatori


Ieri ho pensato a quanto è bella questa città: l'ho pensato dentro il carcere, sentendo l'energia di tante persone che stanno lavorando per cambiarla. Con il loro lavoro, con i propri gesti, e supportando quelli degli altri.

Ieri Io Ci Provo la compagnia di teatro in carcere di Pauline Leone oltre ad offrire uno spettacolo di alto valore artistico ha unito una città. Ha messo detenuti, guardie carcerarie, operatori culturali, direttori del carcere, cittadini, amanti tutti insieme a cambiare un luogo a ridargli un nuovo senso, una nuova vita.

Che bella questa città.

Wow Alessia Rollo 

 

 

 

 

 

LEGGI ANCHE