logo

LE CARCERI ITALIANE

 Casa Circondariale di Vigevano - , 1993

Carcere di Vigevano, Casa Circondariale dei Piccolini

Scritto da: Marco Rabino

Pubblicato il: 08-03-2017

Via Gravellona, 240 CAP 27029
Vigevano, Lombardia, Italia

1993

COME FARE


La storia

La casa circondariale è stata terminata nel 1987 e consegnata nel 1993. Ha una struttura molto simile a quelle di Pavia e Cremona (al netto dei nuovi padiglioni, che qui non sono stati aggiunti).

(Osservatorio Antigone on line)

Ministero della Giustizia

VIGEVANO - Casa circondariale (ORA VIGEVANO - C.R.)

Il sito

Nessun sito online

Associazione Antigone

CC Vigevano

Wikipedia

Nessun contenuto su Wikipedia

News cultura, arte, teatro, lavoro


L’infanzia dell’alta sicurezza al teatro Gobetti
2017 | 9 aprile

“L’infanzia dell’alta sicurezza”, lo spettacolo scritto e diretto da Mimmo Sorrentino per le otto detenute del reparto di alta sicurezza del carcere di Vigevano, va in scena fino al 9 aprile 2017 al Teatro Gobetti. Dal laboratorio teatrale del 2015 lo spettacolo ha fatto molta strada. Premio Enriquez per il teatro civile nel 2009 e Premio ANCT-Teatri delle diversità nel 2014, 40 repliche e più di 4000 spettatori. Nel marzo del 2016 l'invito all’Università Statale di Milano e nel cartellone dello Stabile di Torino.

8815

Lo spettacolo di Mimmo Sorrentino con 8 detenute del carcere di Vigevano
2016 | 4 marzo

Mimmo Sorrentino ha diretto uno spettacolo intitolato L'infanzia dell'alta sicurezza. È andato in scena il 4 marzo 2016 presso l'Aula Magna dell'Università Statale di Milano. Ad interpretarlo sono state 8 detenute che risiedono nel reparto di alta sicurezza del carcere di Vigevano. Era la prima volta che le donne uscivano dal carcere per rappresentare uno spettacolo nato all'interno di un laboratorio organizzato all'interno del carcere di Vigevano. Vi sono state 25 repliche all'interno del carcere con la partecipazione di oltre 2000 spettatori. Lo spettacolo replicherà allo Stabile di Torino e al Teatro dell'Argine a Bologna.

8944

Call center, scommessa lavoro in carcere a Vigevano
2015 | 24 novembre

Notizia del 25 novembre 2015. Nel carcere di Vigevano entra un progetto intitolato l'Impresa sprigiona il lavoro in collaborazione con Agorà Vigevano, carcere di Opera e impresa GSP. Si tratta di un call center e un centro data entry. Sono undici le detenute che hanno frequentato i corsi di formazione presso il carcere di Opera e che lavoreranno nel carcere di Vigevano. Sette di loro saranno operatrici di call center e 4 lavoreranno inserendo dati rispetto a documenti in digitalizzazione. Il Comune di Vigevano è già attivo nell'inserimento di detenuti per la piccola manutenzione delle aree verdi e della pulizia delle strade. Questi progetti non vogliono essere solamente delle attività di rieducazione ma vere e proprie attività formative per il reinserimento nel mondo del lavoro.

9592

Dal carcere di Vigevano detenuti per lavori socialmente utili nella città
2015 | 23 luglio

23 luglio 2015. Un protocollo di Intesa che durerà 3 anni agenzia provinciale per l'orientamento, il lavoro, la formazione, il Comune di Vigevano e il carcere della città. Il progetto prevede l'impiego di detenuti del carcere di Vigevano che realizzeranno attività di manutenzione negli spazi verdi della città. L'iniziativa è su base volontaria di quei detenuti che vorranno impiegarsi nei lavori di pubblica utilità. Attualmente i detenuti nel carcere di Vigevano sono 370 per le sezioni maschile e femminile.

6222

L'infanzia dell'alta sicurezza. Lo spettacolo nel carcere di Vigevano
2015 | 11, 12, 13 marzo

11 12 e 13 marzo 2015. Sono le date nelle quali andrà in scena lo spettacolo scritto e diretto dal regista Mimmo Sorrentino intitolato L'infanzia dell'alta sicurezza. Le interpreti sono 9 detenute del reparto di alta sicurezza del carcere di Vigevano che racconteranno momenti di amore e accettazione. Grande partecipazione di pubblico e serate sold out.

5494

LEGGI ANCHE

OPERANO IN QUESTO CARCERE / C.C. di Vigevano,

Le informazioni circa progetti culturali, artistici, di istruzione e lavoro operati all'interno delle carceri italiane provengono dalla stampa nazionale e dagli uffici stampa delle organizzazioni titolari dei progetti. Le immagini delle carceri italiane provengono dalla stampa nazionale e non sono state realizzate in proprio