logo

LE CARCERI ITALIANE

Casa Circondariale di Como Bassone

Carcere di Como del Bassone, Casa Circondariale e Casa di Reclusione

Scritto da: Marco Rabino

Pubblicato il: 14-03-2017

Via Bassano, 11 CAP 22100
Como, Lombardia, Italia

1983

COME FARE


La storia

Aperto nel 1983, si compone di due strutture detentive separate, una maschile e una femminile.

(dal sito Ministero della Giustizia)

Ministero della Giustizia

COMO - Casa circondariale (Bassone)

Il sito

Nessun sito online

Associazione Antigone

CASA CIRCONDARIALE DI COMO

Wikipedia

Nessun contenuto su Wikipedia

News cultura, arte, teatro, lavoro


La Nazionale Lago di Como gioca in carcere contro i detenuti
2017 | 29 luglio

I detenuti del carcere di Como hanno disputato una partita di calcio contro i dipendenti della Navigazione Lago di Como e hanno vinto con un punteggio di 4 a 2. La partita è stata promossa dal Consigliere Segretario Daniela Maroni con l'appoggio della direzione del carcere Bassone. Presente sugli spalti anche il presidente regionale del CONI Lombardia Oreste Perri, Mario Thomas Sbolli, dirigente del Menaggio Calcio, Katia Arrighi, Giovanna Tagliabue, Concetta Sapienza, Claudio Zanoni, Antonella Girardi e la responsabile marketing e comunicazione del CONI Lombardia Paola Pietrobelli. La partita si è svolta nella scrupolosa osservanza delle regole sportive. Sono stati regalati 5 palloni e la promessa di una nuova divisa di gioco.

10129

Torneo di calcio in carcere i detenuti sfidati dai dipendenti della Navigazione del lago di Como
2017 | 29 luglio

10855

Quadrangolare di calcio nel carcere di Como
2017 | 19 giugno

Una squadra composta da membri del consiglio regionale della Regione Lombardia.

10624

Festa della donna 2016 nel carcere di Como
2016 | 7 marzo

L’8 marzo 2016 per commemorare la festa della donna nel carcere di Como è stato organizzato un concerto da camera con un quartetto d'archi che ha omaggiato le detenute del carcere di Como.

8862

Nel tribunale di Como i prodotti dei carcerati
2015 | 14, 16, 17, 21, 23 dicembre

Prodotti artigianali realizzati nel carcere di Como tramite un progetto coordinato dalla cooperativa Impronte di libertà. Gli oggetti sono stati creati dai detenuti e saranno in vendita nei primi giorni delle festività natalizie attraverso un banchetto nel Tribunale di Como in viale spallino. La vendita è organizzata per i giorni 14, 15, 16, 17 e 23 dicembre 2015. I prodotti che si potranno acquistare sono stati realizzati nei laboratori di sartoria, pelletteria e stampanti 3D. I detenuti che hanno creato i prodotti sono circa 30 e si occupano della realizzazione, della produzione e del confezionamento degli oggetti.

9447

Il Como in carcere, una partita per i detenuti
2015 | 11 novembre

Sport nel carcere di Como a cura di Bambinisenzasbarre. Evento coordinato da Lega di serie B attraverso una delegazione del Calcio Como con a capo il manager Claudio Maspero e mental trainer Samuele Robbioni. 11 novembre 2015 sono stati nel carcere di Como del Bassone per assistere ad una partita organizzata con due squadre di detenuti. Ospiti famiglia e figli dei detenuti. Sarà possibile per con fotografia che hanno lo scopo di raccontare la vita dei figli dei detenuti in visita. L'associazione Bambinisenzasbarre Onlus è attiva in alcune carceri della Lombardia dove allestito gli spazi gialli che sono un luogo dove i figli ei genitori possono incontrarsi serenamente all'interno di un carcere.

9667

Migliora la situazione del carcere del Bassone di Como
2015 | 23 ottobre

Il 23 ottobre 2015 un articolo pubblicato su ilgiorno.it racconta la situazione migliorata del carcere del Bassone di Como. In occasione della visita del presidente della Camera Penale di Como Paolo Camporini è stato fatto il punto della situazione con qualche cifra. 407 detenuti presenti 363 uomini e 44 donne. Nella zona femminile è presente un'area nido con tre madri e quattro bambini. Gli stranieri nel carcere sono 226 di cui 47 provenienti dall'Europa. 179 extracomunitari dal Maghreb, Africa centrale, Medio Oriente e Sud America. 250 i detenuti seguiti dal Sert interno per dipendenze di vario tipo. L'apertura dalle 8:00 alle 20:00 delle celle è un beneficio che, per ora, è destinato a 4 sezioni su 6 maschili ea tutto il reparto femminile.

9754

Nel carcere di Como si guarda il cinema pedalando
2014 | 1 dicembre

Progetto nel carcere di Como a cura dell'Associazione Culturale b-movies di Seregno l'idea è quella di portare un vero cinema all'interno del carcere a favore dei detenuti e questo proiettore viene alimentato dalla bicicletta sulla quale è posato il proiettore. Un'idea divertente con un fondo di principio ecologico. L'operatore che pedala permette anche la proiezione del film. Evento del 1 dicembre 2014.

5222

L'artista Arrighi e i suoi murales nel carcere di Como
2014 | 20 marzo

20 marzo 2014. Un artista è presente nel carcere di Como Bassone. Si chiama Alberto Arrighi e ha realizzato un murales nel carcere di Bassone dove ospitato. Alberto Arrighi è stato destinato al carcere di Como in seguito ad una condanna di 30 anni per l'omicidio di Giacomo Brambilla il socio del suo negozio di via Garibaldi. Alberto Arrighi e partecipato ad un laboratorio di pittura coordinato dall'artista Angiola Tremonti. È stato Arrighi a raccontare durante l'inaugurazione le fasi di realizzazione e il significato del murales a nome di tutti gli altri artisti. Un progetto che ha permesso a tutti i partecipanti di sentirsi ancora parte della società civile e di innescare un valido processo di giustizia riparativa.

3619

La biblioteca del carcere Bassone di Como
2013 | 17 novembre

Un articolo del 17 novembre 2013 pubblicato sul Corrieredicomo.It ha descritto l'eccellenza della biblioteca del carcere di Como. Sono presenti in questa struttura 15.000 volumi. racconta l'importanza della biblioteca Rita ex detenuti del carcere di Como che ha frequentato un corso per assistente bibliotecario. Sono ormai 12 anni che la biblioteca è attiva e ha raggiunto obiettivi molto alti aiutando i detenuti a migliorare la propria condizione culturale e in qualche caso a conseguire dei titoli di studi importanti. La colonna portante della biblioteca del carcere di Como è la professoressa Ida Morosini che insegnava nell' Istituto Leonardo da Vinci. È da 10 anni che la professoressa Morosini porta avanti l'organizzazione della biblioteca e si batte contro la cronica mancanza di fondi. la professoressa si occupa in modo volontario del carcere ma si impegna come se fosse un vero lavoro a tempo pieno. Oltre 15000 volumi nella struttura sono presenti 1200 supporti multimediali e tanti testi multiculturali. È l'unica ad essere presente in Lombardia e probabilmente anche nel panorama delle carceri italiane. Presto ci sarà anche un lavoro cinematografico dedicato a questa realtà.

3237

LEGGI ANCHE

OPERANO IN QUESTO CARCERE / C.C. di Como Bassone,

Le informazioni circa progetti culturali, artistici, di istruzione e lavoro operati all'interno delle carceri italiane provengono dalla stampa nazionale e dagli uffici stampa delle organizzazioni titolari dei progetti. Le immagini delle carceri italiane provengono dalla stampa nazionale e non sono state realizzate in proprio