logo

LE CARCERI ITALIANE

Casa Circondariale di Trieste

Carcere di Trieste Coroneo, Casa Circondariale

Scritto da: Marco Rabino

Pubblicato il: 25-03-2017

Via del Coroneo, 26 CAP 34100
Trieste, Friuli-Venezia Giulia, Italia

1914

COME FARE


La storia

Il Coroneo è un edificio che risale al 1911 e fu costruito dagli Austriaci. I primi detenuti vi entrarono nel 1912 (capienza dell'epoca 535 reclusi). E' una costruzione a tre piani, più un quarto piano mansardato, dei sotterranei e un cortile esterno.

(dal sito Ministero della Giustizia)

Edificio costruito dagli Austriaci con un passaggio diretto al vicino Palazzo di Giustizia. I primi detenuti vi entrarono nel 1914 (capienza dell'epoca 535 reclusi).

Costruzione a tre piani con quarto piano mansardato. 7 sezioni maschili, compresa l’infermeria e gli isolati, 1 sezione femminile. Il carcere è dotato di una spaziosa sala per conferenze, allestita grazie a una donazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Trieste.

(Osservatorio Antigone on line)

Ministero della Giustizia

TRIESTE - Casa circondariale

Il sito

Nessun sito online

Associazione Antigone

Casa circondariale di Trieste

Wikipedia

Nessun contenuto su Wikipedia

News cultura, arte, teatro, lavoro


Dove l'acqua con altra acqua di confonde. Premiato al cortometraggi ShorTS
2016 | 9 luglio

10478

ShorTS International Film Festival nel carcere di Trieste
2015 | 8 luglio

Con la XVI edizione di ShorTS International Film Festival a Trieste partono anche le proiezioni all'interno del carcere di Trieste nella sezione oltre il muro. La giuria di detenuti è formata da 15 giurati e il corpo che verrà scelto sarà premiato lo 8 luglio 2015.

5930

E' possibile il lavoro dietro le sbarre?
2015 | 19 giugno

Si parla di lavoro nel carcere di Trieste. Il lavoro in carcere sarà l'argomento di un incontro alle 9:30 del 19 giugno 2015 intitolato Lavoro dietro le sbarre due punti utopia o realtà? Esperienze a confronto. Intervengono Giacomo Sarti vice presidente del Consorzio open, Marco Girardello della Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri Onlus di Torino, Ottaviano Casarano direttore del carcere di Trieste Giovanni Barbo consigliere comunale di Trieste e Dario Parisini presidente del Consorzio interland. Altro incontro nel pomeriggio alle 16:30 con una conferenza intitolata Storie di detenuti. Persone non reati che camminano.

5855

Trieste vista dal carcere, cent'anni di memoria Il Piccolo
2014 | 25 novembre

25 novembre 2014. Un convegno all'interno del carcere di Trieste per celebrare i 100 anni della struttura penitenziaria cittadina. Evento promosso dalla direzione della casa circondariale di Trieste su iniziativa di Anna Buonomo e Anna Maria Peragine. Partecipano l'università gli studi e l'Archivio di Stato di Trieste di via Lamarmora. In questo istituto sono presenti perché trasferiti gli archivi del carcere circa 352 registri e rubriche che raccolgono e raccontano la vita dell'istituzione carceraria da tre aree di provenienza ai Gesuiti, in via Tigor e del Coroneo. Questi documenti raccontano gli ingressi nel carcere attraverso le matricole dei detenuti e delle detenuti e la loro storia carceraria. Attraverso questi dati tecnici è possibile risalire alle storie delle ipersone che sono passate da questa struttura.

5040

Video, dal carcere di Trieste delle riprese per il nuovo progetto del regista Gabriele Salvatores
2014 | 2 settembre

Italy in a day è il progetto che Gabriele Salvatores presenta alla Mostra del Cinema di Venezia 2014 fuori concorso e in anteprima il 2 settembre 2014. Questo progetto parte dall'idea di raccogliere e selezionare dei materiali di varia provenienza ma girati direttamente dagli italiani con l'aiuto di 40 collaboratori e assemblarli in un documentario unico. Produzione di Rai Cinema, indiana e Scott Free. Si tratta di una versione nazionale del progetto di Ridley Scott Life in a Day realizzato il 24 luglio 2010. In un giorno, il 26 ottobre 2014, sono stati inviati direttamente da tutti coloro che hanno voluto partecipare al progetto i propri materiali che si sono rivelati essere 44197 video con 2200 ore di immagini. alcuni materiali provengono dal collettivo Coroneo 26 un gruppo di detenuti che ha girato materiali video guidati dall'Associazione Maremetraggio all'interno del carcere di Trieste. L'associazione si occupa anche delle premio giuria oltre il muro che si organizza all'interno del carcere e di un corso di formazione professionale di 400 ore in ambito audiovisivo. È stato il regista Davide del Gan che ha messo a disposizione la sua strumentazione per assemblare dei frammenti di vita del carcere e metterli a disposizione del progetto di Salvatores.

4626

Un video realizzato nel carcere di Trieste apre il 14 Maremetraggio Festival
2013 | 30 giugno - 6 luglio

Per il 14 Maremetraggio Festival di Trieste, dal 30 giugno al 6 luglio 2013, Giordano Bianchi e Davide del Degan con i detenuti della Casa Circondariale di Trieste hanno realizzato il video che è stato utilizzato come sigla di apertura della manifestazione. L'utilizzo delle braccia e dei gesti espressivi delle mani è stato particolarmente fortunato. Ha permesso di far partecipare direttamente gli studenti detenuti alla sigla, evitando di raffigurare il volto, situazione non sempre possibile all'interno delle carceri. Il movimento accelerato delle immagini ha restituito un clima ludico e quasi infantile, spogliando il contesto detentivo della cifra drammatica e sofferente che spesso lo connota. Alla presente edizione del festival sarà anche associata la sezione oltre il muro con i detenuti giurati del carcere di Trieste.

1910

LEGGI ANCHE

OPERANO IN QUESTO CARCERE / C.C. di Trieste,

Le informazioni circa progetti culturali, artistici, di istruzione e lavoro operati all'interno delle carceri italiane provengono dalla stampa nazionale e dagli uffici stampa delle organizzazioni titolari dei progetti. Le immagini delle carceri italiane provengono dalla stampa nazionale e non sono state realizzate in proprio