logo

LE CARCERI ITALIANE

Casa Circondariale di Venezia Giudecca

Carcere di Venezia Giudecca, Casa Circondariale

Scritto da: Marco Rabino

Pubblicato il: 25-03-2017

Via della Giudecca, 123 CAP 30133 - S. Eufemia n. 712 30133
Venezia, Veneto, Italia

1859

COME FARE


La storia

La Casa di reclusione femminile della Giudecca ha sede in un antico monastero, fondato probabilmente nel XII secolo – che occupa un’area coperta di circa 1.000 mq., ma una buona parte non è utilizzabile, in attesa di interventi di restauro. La superficie complessiva dell’area è di quasi 4.000 mq. Nel 1611 l'istituto fu posto sotto la protezione del Senato Veneto e divenne un ospizio per prostitute redente. La terminologia popolare semplificò ancora di più il concetto definendo "delle Convertite" il complesso religioso rieducativo e la viabilità circostante. Nel 1859 il Governo austriaco decretò l'apertura in Venezia di una casa di pena e di correzione femminile, adibendo a tale scopo proprio il Convento delle Convertite. Venne stipulato a tal proposito un contratto con l'Ordine delle Suore di Carità a cui fu affidata la gestione e la custodia delle recluse. All'epoca la Madre Superiora esercitava le funzioni di Direttore. Con alterne vicende durante gli eventi bellici succedutosi nel corso degli anni, il complesso ha mantenuto la sua funzione fino ad oggi. La legge di riforma del Corpo di polizia penitenziaria (1990) ha sottratto compiti, per così dire, istituzionali alle religiose che ancora operavano in Giudecca. L’Istituto è costituito da vari corpi di fabbrica che si articolano sul nucleo originale formato da chiesa e convento. Il corpo anteriore si affaccia direttamente sulla Fondamenta delle Convertite.

(dal sito Ministero della Giustizia)

Ministero della Giustizia

VENEZIA GIUDECCA - Casa di reclusione femminile (Casa reclusione per Donne Giudecca)

Il sito

Nessun sito online

Associazione Antigone

Casa Circonariale – Casa di Reclusione Femminile VENEZIA GIUDECCA

Wikipedia

Nessun contenuto su Wikipedia

News cultura, arte, teatro, lavoro


Sfilata di moda per gli abiti creati nel carcere della Giudecca
2017 | 5 ottobre

Presso la passerella del Fontego a Venezia sfilano gli abiti realizzati dalle donne sarde del carcere femminile della giudecca.

2453

Il nuovo emporio di Rio Terà dei Pensieri con i prodotti del carcere
2017 | 12 maggio

10552

Dalla regione Veneto stanzia 300 mila euro per progetti riabilitativi
2016 | 19 maggio

Laboratorio di cosmesi bio, orto biologico, lavanderia e stireria per alberghi, atelier di sartoria e relativi punti-vendita, attività teatrali e culturali: sono le attività nelle quali sono impegnate le donne recluse della casa di reclusione femminile di Venezia.

10206

Sguardi diversi. Gi Studenti protagonisti nel carcere di Venezia
2016 | 14 maggio

Il 14 maggio 2016 si conclude il progetto teatrale Sguardi diversi condotto da Michalis Traitsis nelle scuole elementari Govoni e Poledrelli di Ferrara. È un progetto rivolto agli studenti delle scuole della zona. Inizialmente è stato rivolto agli studenti della scuola Tasso. Alcune repliche saranno realizzate presso il carcere femminile di Venezia della Giudecca il 1 giugno 2016.

10181

I cosmetici realizzati dalle detenute della Giudecca nel campo Santa Margherita
2016 | 6 maggio

Il 6 maggio 2016 alle ore 18:00 saranno presentati i nuovi cosmetici realizzati dalle detenute del carcere di Giudecca guidate dalla cooperativa Rio tera dei pensieri. Presente la cooperativa Aqua Altra all'orto del campanile in campo Santa Margherita. Le materie prime vegetali sono coltivate all'interno del l'orto del carcere dalle stesse detenute. La cooperativa sociale acqua altra distribuisce presso il proprio negozio in campo Santa Margherita i prodotti che vengono realizzati nel carcere.

8881

Le celebrazioni a favore del Teatro secondo Balamòs Teatro
2016 | 23 marzo

Per la terza giornata nazionale di teatro in carcere il 23 marzo 2016 Michalis Traitsis partecipa con la presentazione del documentario che presenta il suo lavoro con una produzione video di Marco Valentini intitolata Passi sospesi 2006-2015. Michalis Traitsis è il promotore del progetto Balamòs teatro che opera nelle carceri Venete e anche di altri progetti indirizzati agli studenti delle scuole. Nell'incontro sarà anche possibile vedere una mostra fotografica intitolata a scatti sospesi con le fotografie di Andrea Casari che sono state realizzate nella Casa di Reclusione femminile dei Giudecca nel 2015. L'incontro è stato promosso insieme al Dipartimento di amministrazione penitenziaria, l'Associazione Nazionale dei Critici di Teatro e il coordinamento nazionale di teatro in carcere. Si terrà mercoledì 23 marzo 2016. Sede: aula magna Silvio Trentin palazzo Ca' Dolfin Università Ca' Foscari di Venezia. Dipartimento di Filosofia e beni culturali dell'Università. Sempre nell'ambito della manifestazione lunedì 11 aprile 2016 all'interno del carcere della Giudecca di Venezia alle ore 16:00 si tiene lo spettacolo Uomo invisibile di Paolo Musio.

8995

Cantica delle donne. Spettacolo per celebrare la Giornata internazionale della donna
2016 | 5 marzo

Sabato 5 marzo 2016 si celebra la Giornata Internazionale della Donna presso il Teatro Comunale di Casalmaggiore. Alle ore 21:00 si può partecipare alla visione della replica dello spettacolo teatrale Cantica delle donne diretto da Michalis Traitsis per Balamòs teatro. Lo spettacolo è nato grazie al regista Michalis traitsis e al suo progetto passi sospesi che porta avanti negli istituti penitenziari di Venezia e soprattutto con le donne detenute nella Casa di Reclusione femminile della Giudecca.

8841

Pranzo di Natale per le carcerate nell’istituto penitenziario della Giudecca
2015 | 2 dicembre

Pranzo di Natale per le carcerate nell’istituto penitenziario della Giudecca

9536

Le ombre del carcere tramutate in luce
2015 | 4 novembre

Riunisce i lavori di sei fotografi - gli altri sono Giorgio Bombieri, Davide Dutto, Giovanna Magri, Eric Oberdorff e Klauvdij Sluban - con detenuti in Italia e in paesi stranieri. «Con i detenuti e non sui detenuti»...

9704

Ascanio celestini nel carcere femminile con Balamòs Teatro
2015 | 8 settembre

Michalis Traitsis per Passi sospesi porta avanti una collaborazione con la mostra del cinema di Venezia. Passi sospesi è attivo dal 2006 nelle carceri di Venezia. La collaborazione con la mostra di Venezia invece iniziata nel 2008. In quell'occasione sono stati presentati dei documentari di Marco Valentini che documentano l'attività svolta dal regista nelle carceri. Passi sospesi porta nelle carceri di Venezia degli autori registi e attori ad incontrare i detenuti per il 2015 martedì 8 settembre 2015 alle 11:00 ci sarà un incontro con il regista e attore Ascanio Celestini che è ospite della Mostra di Venezia attraverso il suo film Viva la sposa.

6367

Studenti nel carcere della Giudecca di Venezia per lo spettacolo teatrale
2015 | 3 giugno

3 giugno 2015 ore 16:00. Per passi sospesi di balamos teatro nella Casa di Reclusione femminile della Giudecca a Venezia si presenta lo spettacolo di teatro ragazzi intitolato voci e suoni da un'avventura leggendaria. Soggetto l'avventura di Odisseo e i suoi compagni sull'Isola dei Ciclopi. Questo spettacolo è stato costruito all'interno delle scuole secondarie di primo grado tasso di Ferrara con la direzione di Michalis Traitsis di Balamòs teatro.

5730

Il teatro di Balamòs tra scuola e carcere
2015 | 15 maggio

La seconda tappa del progetto si realizzerà mercoledì 3 giugno, alle 16, nell’ambito del progetto teatrale “Passi Sospesi” di Balamòs Teatro presso la Casa di Reclusione Femminile di Giudecca con la presentazione dello spettacolo “Voci e suoni da un’avventura leggendaria” realizzato con gli alunni del laboratorio teatrale “sguardi diversi” nell’anno scolastico 2013 – 2014.

5842

La seconda giornata nazionale del teatro in carcere nelle carceri veneziane
2015 | 27 marzo

Si celebra anche nel carcere femminile della Giudecca la seconda edizione della giornata nazionale del teatro in carcere, in concomitanza con la 53^ giornata mondiale del teatro, promossa dall’ITI-Unesco (international theatre institute).

5522

Nel carcere femminile della Giudecca Balamòs Teatro incontra con Pippo Delbono
2015 | 6 marzo

Gli spettacoli di Delbono non sono allestimenti di testi teatrali ma creazioni totali, gli attori sono parte di un nucleo che si mantiene e cresce nel tempo.

5401

L'attrice Ottavia Piccolo incontra le detenute al carcere femminile della Giudecca a Venezia
2015 | 23 gennaio

Balamòs Teatro organizza un incontro di laboratorio con Ottavia Piccolo, venerdì 23 Gennaio 2015, alle ore 16.00 nell’ambito del progetto teatrale Passi Sospesi alla Casa di Reclusione Femminile di Giudecca, (ingresso riservato) in collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto.

5140

Etica ed estetica del teatro in carcere
2014 | 4 ottobre

4 ottobre 2014 per il Festival Internazionale 2014 Balamòs teatro con Michalis Traitsis presenta la sua attività nelle carceri di Venezia che conduce dal 2006 col progetto passi sospesi. L'attività e sostenuta dal Centro Teatro universitario di Ferrara, dal Coordinamento Nazionale di teatro in carcere, dell'Associazione Nazionale dei Critici di Teatro e della rivista europea teatri delle diversità. L'incontro si intitola etica ed estetica del teatro in carcere e ha lo scopo di avvicinare la cittadinanza alla realtà teatrale detentiva. Nel 2012 era stato organizzato un incontro dal titolo teatro e carcere oggi in Italia due punti esperienze, metodologie, riflessioni. Nel 2013 l'argomento la stato la cultura ci rende migliori? Dialogo sul teatro in carcere. Prima dell'incontro si potrà vedere il video documentario di Marco Valentini che racconta l'esperienza di Passi sospesi dal 2012 al 2013 nel carcere della Giudecca e in quello di Santa Maria Maggiore di Venezia.

4888

Gabriele Salvatores in visita al carcere della Giudecca a Venezia
2014 | 4 settembre

Balamòs Teatro anche per il 2014 porta avanti la collaborazione con la Mostra del Cinema di Venezia. L'iniziativa è inserita nell'ambito del progetto teatrale "Passi Sospesi" che viene portato avanti nelle Case Circondariali della città. Quest'anno Gabriele Salvatores, ospite della Mostra di Venezia con il film "Italy in a day - Un giorno da italiani", incontrerà le donne detenute ospiti del carcere della Giudecca il 4 settembre alle 15.30.

4634

Voci femminili dal carcere di Venezia Giudecca
2014 | 7 luglio

Le voci registrate delle detenute della Casa di Reclusione Femminile di Giudecca rievocano pensieri e riflessioni da Pier Paolo Pasolini a Italo Calvino, su un Italia che fatica a ritrovarsi.

5004

La sfilata delle donne del carcere della Giudecca
2014 | 14 giugno

4122

Le donne detenute del carcere della Giudecca di Venezia confezionano i costumi per il Teatro della Fenice
2014 | maggio

Il laboratorio organizzato all'interno della Casa Circondariale della Giudecca di Venezia produrrà i costumi per l'opera Tosca, in scena al Teatro La Fenice.

3797

Spettacolo nel carcere femminile della Giudecca a Venezia
2014 | 7 marzo

"Cantica delle donne" studio teatrale realizzato dalle donne detenute dell’Istituto penale femminile con Michalis Traitsis viene rappresentato presso la Casa di Reclusione Femminile di Giudecca di Venezia il 7 marzo 2014 in occasione della giornata internazionale della donna.

3537

Gianni Amelio in visita al carcere femminile di Venezia
2013 | 5 settembre

Alla settantesima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia verrà presentato l'ultimo film di Gianni Amelio, “L’intrepido” e per l'occasione regista e attori visiteranno la Casa Circondariale femminile della Giudecca a Venezia. Organizza la visita Balamòs Teatro, associazione molto attiva con progetti teatrali all'interno delle carceri della laguna. Contemporaneamente vengono presentati dei video documentari diretti da Marco Valentini sulle attività svolte da Michalis Traitsis regista e pedagogo teatrale di Balamòs Teatro e responsabile del progetto teatrale “Passi Sospesi” negli Istituti Penitenziari di Venezia (Casa di Reclusione Femminile di Giudecca e Casa Circondariale Maschile di Santa Maria Maggiore).

3021

Uno spettacolo teatrale nel carcere femminile di Venezia, si replica nel carcere di Taranto
2013 | 14 maggio

La Compagnia Teatro della Fede ha presentato oggi lo spettacolo teatrale "Il silenzio" tratto dal libro-indagine “Silenzio Amico” di Giampiero Beltotto. Il libro che è ambientato negli anni settanta racconta la vita delle monache di clausura di Valserena. Due reclusioni a confronto, quella volontaria e quella coatta della prigione. La Regia è di Alfredo Traversa. I protagonisti: Antonella Fanigliulo, Tiziana Risolo e Tano Chiari, prodotto dalla Compagnia Teatro della Fede. Lo spettacolo di Venezia, come quello di Taranto, è destinato alle detenute recluse, anch'esse obbligate a non poter vivere la realtà libera, probabilmente con qualche strumento in più per comprendere le parole delle suore di Valserena.

2633

Alessandro Gasmann in visita alle detenute del carcere femminile dell’Isola della Giudecca
2013 | 28 aprile

Alessandro Gassmann dirige il Teatro Stabile del Veneto e in questi giorni è in scena al Teatro Goldoni per interpretare il Riccardo III, la tragedia di Shakespeare.

Ha accompagnato Alessandro Gassmann il regista Michalis Traitsis, presidente dell’associazione Balamòs Teatro che da tempo si occupa del teatro in carcere.

L'attore si è confrontato con le detenute e ha sostenuto l'importanza dell'azione teatrale in carcere. Di questo periodo è la firma del protocollo di collaborazione firmato da Balamòs, Teatro Stabile e Istituti di Pena di Venezia.

2550

La festa della donna nella Casa Circondariale femminile della Giudecca a Venezia
2013 | 8 marzo

La manifestazione per festeggiamenti dell'otto marzo, nel carcere femminile sull'isola della Giudecca a Venezia, è arrivata alla sua decima edizione.

L'edizione della festa della donna 2013 è stata organizzata dall'associazione "Il Granello di Senape" in accordo con le cooperative sociali "Il Cerchio" , "Rio Terà dei Pensieri" e la Cooperativa Adriatica.

L'Assessorato comunale Cittadinanza delle Donne e Attività culturali, e il Centro Donna del Comune di Venezia, hanno patrocinato la manifestazione che rientra nel quadro generale di "Marzo Donna 2013".

È stata Carla Rey, assessore comunale al Commercio di Venezia, a salutare le donne detenute insieme con il vicesindaco, Sandro Simionato e a Camilla Seibezzi presidente della Commissione consigliare alle Attività culturalie Cittadinanza delle donne.

Per l'occasione è stato allestito uno spettacolo del duo comico "Papu" seguito da un momento gastronomico nel quale gli ospiti interni ed esterni hanno potuto assaggiare torte e biscotti preparati dalle volontarie delle associazioni che hanno realizzato l'evento.

2658

LEGGI ANCHE

OPERANO IN QUESTO CARCERE / C.C. di Venezia Giudecca,

Le informazioni circa progetti culturali, artistici, di istruzione e lavoro operati all'interno delle carceri italiane provengono dalla stampa nazionale e dagli uffici stampa delle organizzazioni titolari dei progetti. Le immagini delle carceri italiane provengono dalla stampa nazionale e non sono state realizzate in proprio