logo

LE CARCERI ITALIANE

Casa Circondariale di Genova Pontedecimo

Carcere di Genova Pontedecimo, Casa Circondariale

Scritto da: Marco Rabino

Pubblicato il: 29-03-2017

Via Coni Zugna, 33 CAP 16164
Genova, Liguria, Italia

1990

COME FARE


La storia

La Casa circondariale di Genova-Pontedecimo è stata terminata negli anni 90 ed era originariamente destinata esclusivamente a detenute. Dal 1991 sono state predisposte due sezioni maschili.

(dal sito Ministero della Giustizia)

La struttura è stata inaugurata all'inizio degli anni ’90. Inizialmente concepito come carcere minorile, è stato in corso d’opera riconvertito a carcere femminile e adesso è un carcere misto.

È l’unico carcere femminile di tutta la Liguria, ma ospita anche detenuti maschi prevalentemente provenienti dallo sfollamento di altre carceri e in attesa di destinazione.

Visita effettuata in data 17 giugno 2014

(Osservatorio Antigone on line)

Ministero della Giustizia

GENOVA Pontedecimo - Casa circondariale

Il sito

Nessun sito online

Associazione Antigone

CASA CIRCONDARIALE DI GENOVA PONTEDECIMO

Wikipedia

Nessun contenuto su Wikipedia

News cultura, arte, teatro, lavoro


Amore maschile, femminile, neutro, lo spettacolo al teatro dell'Archivolto
2017 | 8 maggio

10520

Progetto di ecografica nel carcere di Pontedecimo
2016 | 10 luglio

10460

Doppia replica dello spettacolo con le detenute del carcere di Pontedecimo
2016 | 8 aprile

9276

Teatro dell'Ortica e lo spettacolo per la Terza Giornata Nazionale Teatro in carcere
2016 | 6 aprile

Mercoledì 6 aprile 2016 il Teatro dell'Ortica presso il Teatro dell'Archivolto porta in scena lo spettacolo Della luce e dell'ombra. Il lavoro è stato costruito durante il laboratorio al quale hanno partecipato le detenute del Carcere di Pontedecimo insieme ad alunni, insegnanti e genitori della Scuola Primaria Anna Frank di Serra Riccò e della Scuola Secondaria di primo grado Don Milani di Genova. Il laboratorio e lo spettacolo rientrano nel progetto Oltre il Cortile, un primo esempio di collaborazione fra realtà detentiva, in questo caso femminile, con il mondo della scuola. Il tema è quello dei Contrasti urbani, e in questo caso si tratta di un contrasto tra il mondo del fuori e il mondo del dentro, il carcere.

9211

Il Teatro sociale riempie il Maggior Consiglio: la città stia con noi
2016 | 1 febbraio

Il 1 febbraio 2016 presso Salone del Maggior Consiglio per celebrare i laboratori che sono stati attivati dal 2008 a oggi  dal Teatro dell'Ortica e le esperienze di teatro sociale portate avanti con  detenute del carcere di Pontedecimo, con pazienti psichiatrici, è gli studenti delle scuole genovesi è  stato organizzato l'evento "Storie di ordinaria e straordinaria re-esistenza - Il Teatro Sociale incontra la città. A presentare e introdurre la manifestazione è stata Carla Sibilla, assessore alla cultura, che ha portato anche il saluto del Comune. Presenti anche Luca Borzani, presidente della Fondazione per la Cultura Palazzo Ducale, la direttrice del carcere di Pontedecimo Isabella De Gennaro, lo psichiatra Natale Calderaro. Gli attori che hanno partecipato a tutti i lavoratori hanno interpretato brani di Stranità e Teatro carcere, con la regia di Anna Solaro, nonostante tutto e per sottolineare il taglio di 20.400 euro azzerati a novembre 2015, che è stato deciso dalla Regione LIguria. Per trovare i fondi e portare avanti le numerose iniziativa è stata lanciata una campagna di crowdfunding che Mirco Bonomi, direttore artistico del Teatro dell'Ortica, spera possa portare le risorse necessarie.

8936

Il buon teatro non si ferma, lo show è un appello a Genova
2016 | 29 gennaio

Il Teatro dell'Ortica da anni si impegna nel sociale con spettacoli che diano la parola a chi non ce l'ha.

8963

La Regione e i tagli alla cultura, l'Ortica mobilita i teatri:
2015 | 28 dicembre

Le iniziative di teatro sociale contro le scelte annunciate dall'assessore Cavo: "un grande evento al Ducale e via al crowdfunding"

9225

Una Stranità di decisione, il teatro sociale resta senza soldi
2016 | 27 novembre

Domenica 31 gennaio 2016, per condividere il suo lavoro e la sua preoccupazione contro i tagli alla cultura voluti dalla Regione il Teatro dell’Ortica si ritrova in piazza con tutti attraverso l'evento Storie di ordinaria e straordinaria re-esistenza - Il Teatro Sociale incontra la città, per pensare, commuoversi e divertirsi insieme. Uno corteo collettivo si snoderà lungo le vie della città da piazza Caricamento fino piazza De Ferrari insieme gli attori di Gruppo Stranità, gli allievi, i genitori e gli insegnanti delle scuole coinvolte nel progetto di Teatro e Carcere, le donne e gli operatori del Centro Per non subire violenza, gli attori e gli operatori di Teatro dell'ortica. Per tutta la durata dell'evento si terranno performances artistiche che vedranno coinvolti tutti i partecipanti. Alle ore 18:00 ci sarà un incontro con Anna Solaro e gli attori del gruppo Stranità presso la Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale. Verranno letti brani dello spettacolo L’Altra bellezza con i protagonisti del progetto di Teatro e Carcere Oltre il Cortile. Saranno proiettate testimonianze video. Interventi di Isabella De Gennaro direttore del carcere di Pontedecimo, parteciperà anche Luca Borsani presidente della Fondazione Palazzo Ducale, Giorgio Pescetto di Alfapp, Quarto pianeta, Coordinamento ex quarto, operatori del Csm Asl 3. Introdurrà l'incontro Mirco Bonomi direttore artistico del Teatro dell'Ortica e la giornalista Donatella Alfonso sarà la moderatrice. Gli attori che hanno partecipato a tutti i laboratori interprrteranno brani di Stranità e Teatro carcere, con la regia di Anna Solaro, nonostante tutto e per sottolineare il taglio di 20.400 euro azzerati a novembre 2015, che è stato deciso dalla Regione LIguria. Per trovare i fondi e portare avanti le numerose iniziativa è stata lanciata una campagna di crowdfunding che Mirco Bonomi, direttore artistico del Teatro dell'Ortica, spera possa portare le risorse necessarie.

9561

Teatro dell'Ortica: la Regione taglia i finanziamenti
2015 | 26 novembre

Taglio al contributo regionale per il teatro dell'Ortica.

9575

I detenuti del carcere di Pontedecimo recitano con gli studenti.
2015 | 2 giugno

Spettacolo andato in scena il 2 giugno 2015. Contrasti Urbani è lo spettacolo che il Teatro dell’Ortica di Genova ha presentato al al Teatro Duse frutto del Laboratorio condotto con le detenute del Carcere di Pontedecimo. L'evento è stato organizzato insieme agli alunni, gli insegnanti e i genitori della Scuola Primaria “Anna Frank” di Serra Riccò con gli studenti della Scuola Secondaria di primo grado “Don Milani” di Genova. Si è trattato di un lavoro collettivo nel quale tutti i partecipanti hanno lavorato e agito per creare un'azione di teatro sociale. Il Teatro dell'Ortica fa parte del Coordinamento Nazionale di Teatro e Carcere.

5787

La Regione Ligura stanzia 250 euro per le attività in carcere
2013 | 10 luglio

Saranno le serre carceri liguri, Marassi e Pontedecimo a Genova, Savona, Imperia, Chiavari, La Spezia e Sanremo, ad utilizzare i 250 euro stanziati dalla Giunta Ligure. Verranno affidati ad una rete come capofila il consorzio Agorà di Genova e destinati ad attività culturali e non solo.

2909

Uno spettacolo teatrale con i detenuti del carcere di Pontedecimo
2013 | 23 aprile

Interessante evento la sera del 22 aprile 2013 al Teatro della Gioventù di Genova. Si sono esibiti sul palco del teatro alcuni detenuti del carcere di Pontedecimo insieme agli attori del Teatro dell'Ortica con gli alunni della scuola primaria per l'infanzia della Maddalena e la scuola elementare Daneo. La regia di Anna Solaro e l'aiuto insostituibile delle insegnanti Emy Audifredi e Assunta Pontillo. Lo spettacolo che parlava di differenza è di multietnicita è stato rappresentato da bambini di provenienza molto eterogenea, appartenenti a molte nazioni, che hanno recitato sul palco delle scene che rappresentavano l'intolleranza attraverso un muro di persone che respinge altre che vogliono entrare invece nel gruppo. Il leader del Teatro dell'Ortica, Mirco Bonoli è stato molto contento del risultato di questa operazione che deve essere considerata più che uno spettacolo un'azione sociale.

2618

LEGGI ANCHE

OPERANO IN QUESTO CARCERE / C.C. di Genova Pontedecimo,

Le informazioni circa progetti culturali, artistici, di istruzione e lavoro operati all'interno delle carceri italiane provengono dalla stampa nazionale e dagli uffici stampa delle organizzazioni titolari dei progetti. Le immagini delle carceri italiane provengono dalla stampa nazionale e non sono state realizzate in proprio