logo

LE CARCERI ITALIANE

Casa Circondariale della Dogaia di Prato

Carcere di Prato, Casa Circondariale e Casa di Reclusione della Dogaia

Scritto da: Marco Rabino

Pubblicato il: 04-04-2017

Via La Montagnola, 76 CAP 50047
Prato, Toscana, Italia

1986

COME FARE


La storia

L'edificio è stato costruito nella metà degli anni '80 e messo in funzione nell'agosto del 1986. Si tratta di un istituto medio-grande con una superficie di 71.000 comprensiva di reparti detentivi, uffici della direzione e alloggi demaniali. dal reparto media sicurezza, alta sicurezza, polo universitario, semilibertà, sex-offender.

(dal sito Ministero della Giustizia)

L’Istituto è stato costruito nel 1986, su progetto del 1977.

(Osservatorio Antigone on line)

Ministero della Giustizia

PRATO - Casa circondariale - (La Dogaia)

Il sito

Nessun sito online

Associazione Antigone

Casa Circondariale maschile di PRATO “La Dogaia”

Wikipedia

Nessun contenuto su Wikipedia

News cultura, arte, teatro, lavoro


Non solo carcere. Convegno della Caritas Diocesana di Prato
2017 | 21 giugno

10646

Fidelio. Un progetto teatrale in carcere a Prato
2017 | 6 giugno

10586

Proteggimi. Spettacolo dal carcere di Prato
2017 | 5 maggio

10521

Uno spazio per i bambini nella sala colloqui del carcere di Prato
2017 | 27 febbraio

5514

Concerto nel carcere di Prato con il Brasiliano
2016 | 6 luglio

Mercoledì 6 luglio 2016 alle ore 20.30 si esibirà in concerto alla Casa Circondariale La Dogaia di Prato la Band del Brasiliano, composta da musicisti toscani, di varia provenienza, che si sono trovati per comporre la colonna sonora de la Banda del brasiliano di John Snellinberg. La serata è organizzata dalla compagnia di teatro Metropopolare che lavora e opera all'interno del carcere di Prato. Non è il primo evento di questo tipo che la compagnia ha organizzato, altri hanno visto l'incontro dei detenuti della Dogaia con Gatti Mezzi, Bobo Rondelli, Peppe Voltarelli, Paolo Benvegnù e Mannarino. Come sempre avviene in questo tipo di eventi, oltre agli ospiti della carcere, sono presenti spettatori esterni che contribuiscono a far vivere il progetto del teatro metropopolare che, dal 2008, intende animare un cantiere culturale e teatrale aperto al pubblico all'interno dell'istituto di Prato.

9625

Un'officina per riparare mezzi agricoli al carcere della Dogaia
2016 | 15 aprile

9613

Una sala teatrale all'interno del carcere della Dogaia
2015 | 14 dicembre

Una sala teatrale dove provare, recitare e fare laboratori all' interno del carcere della Dogaia.

9382

Un corso di boxe alla Dogaia riservato alla Penitenziaria
2015 | 8 dicembre

Un corso di boxe rivolto agli agenti della polizia penitenziaria di Prato.

9450

Alunni alla Dogaia nel nome della Toscana
2016 | 26 novembre

Prato, inedito incontro tra le scuole medie e i carcerati per festeggiare l'abolizione della pena di morte ad opera del granduca Leopoldo. L'abbraccio fra un detenuto musulmano e una ragazza cristiana. 

9576

In carcere il concerto dei Gatti Mézzi
2015 | 9 novembre

Prato, 9 novembre 2015 -  I Gatti Mézzi in concerto al carcere della Dogaia di Prato l’11 dicembre alle 20,30 (ingresso 19,30); un evento organizzato dal Comune di Prato, dall’assessorato alla cultura all’interno del progetto Prato Festival Natale 2015

9688

Il teatro-carcere incontra la città a Officina
2015 | 19 ottobre

polare a Officina Giovani per far conoscere il grande progetto del Teatro della Dogaia...

9764

Un ciclo di 20 puntate per un reportage televisivo sul carcere di Prato
2015 | 15 luglio

«Liberamente- percorsi liberi di vita carceraria» è un programma televisivo, ideato da Elisangelica Ceccarelli con la collaborazione della redazione giornalistica di Tvr-Teleitalia 7 Gold. Girato nel carcere di Prato intende raccontare esperienze dirette della vita carceraria.

6192

Concerto di Bobo Rondelli nel carcere di Prato
2015 | 12 maggio

Il cantante Bobo Rondelli si è esibito all'interno della Casa Circondariale maschile di Prato, alla presenza del pubblico e di alcuni detenuti.

5843

Nel carcere di Prato il teatro a cura di Teatro Metropopolare.
2015 | 27 marzo

Marzo 2015. Si annuncia una collaborazione importante tra il Teatro Metastasio e il Teatro Metropopolare che organizza  la formazione teatrale all'interno del carcere di Prato della Dogaia. I laboratori teatrali all'interno del carcere sono stati attivati otto anni fa con un progetto di Teatro Metropopolare, guidato da Lidia Gionfrida. L'accordo porterà ad un investimento di figure professionali come tecnici della luce, costumisti, truccatori e parrucchieri. Il responsabile del settore innovazione Edoardo Donatini ha dichiarato che si intende sopportare la compagnia Metropopolare anche nella fase di produzione dello spettacolo. Con questo impegno all'interno del carcere della Dogaia sarà possibile creare una compagnia permanente e formativa per un progetto che coinvolge ogni anno più o meno 70 detenuti. Regione Toscana e Comune di Prato sostengono l'iniziativa. Se il protocollo di intesa andrà a buon fine durerà 4 anni e sarà rinnovato tacitamente per altri 4 portando il semplice podetto teatrale a diventare una vera Factory dell'arte teatrale all'interno del carcere.

5557

Caramelle e pane dal carcere di Prato
2015 | 4 febbraio

Enrico Fogacci, titolare dell’omonimo panificio, ha avuto l’idea di lanciare una sottoscrizione per l’acquisto di un macchinario da donare alla casa circondariale “La Dogaia” per l’allestimento di un laboratorio di panificazione.

5242

Spettacolo teatrale nel carcere della Dogaia
2014 | 25 dicembre

5128

Concerto nel carcere di Prato
2014 | 12 dicembre

5173

Evasione totale. Il primo appuntamento
2014 | 12 dicembre

Evasione Totale - un’ ora di speranza in musica”, un’iniziativa che si pone l’obiettivo di sostenere i detenuti, attraverso la musica ed eventi all’interno delle carceri. A capo dell’iniziativa ci sono il Presidente dell’associazione Apoxiomeno nonché Ufficiale dell’Arma dei Carabinieri, Orazio Anania.

5189

Pieraccioni racconta il cinema ai detenuti del carcere di Prato
2014 | 28 maggio

28 maggio 2014. All'interno del carcere della Dogaia di Prato una speciale serata dedicata al cinema. Il regista Leonardo Pieraccioni ha incontrato i detenuti partecipanti al Progetto Cinema che fa parte di una serie di eventi pubblici ai quali possono partecipare anche gli ospiti esterni al carcere. L'incontro è stato presentato dal giornalista Federico Berti insieme al direttore del carcere Vincenzo Tedeschi. Prima di ogni altra cosa un apericena e poi l'incontro al quale è seguite la proiezione del film I laureati del 1995.

3828

I detenuti del carcere della Dogaia consegnano le panchine per il parco dell'Alberata
2013 | 17 luglio

Il 17 luglio 2013 si è celebrata una manifestazione inaugurale di consegna delle panchine realizzate dai detenuti del carcere della Dogaia.

2941

Progetto Ariel
2013 | 19 giugno

Mercoledì 19 giugno 2013, al mattino, è stato inaugurato il giardino, nello spazio della sezione di massima sicurezza, allestito dai detenuti della Casa Circondariale della Dogaia a Prato. L'opera è stata realizzata all'interno delle attività del progetto Ariel (azioni di reinserimento sociale formativo e lavoro) nel quale sono stati impegnati 130 detenuti nel 2012. Il progetto Ariel è stato finanziato dalla provincia attraverso il Fondo Sociale Europeo. Hanno presenziato i detenuti che hanno contribuito a realizzare l'opera il sindaco di Montemurlo Mauro Lorenzini e l'assessore di Carmignano Sofia Toninelli. All'interno dello spazio vi sono anche giochi per bambini e gazebo. Gli studenti dell'ultimo anno dell'istituto Datini hanno contribuito realizzando dei murales, dipinti nella zona del giardino e nell'ingresso dal quale passano le famiglie in visita al carcere. L'istituto Datini è capofila del progetto, sostenitori sono il Comune di Carmignano, quello di Montemurlo, l'Unione dei Comuni della Val di Bisenzio, Elettromega System Srl e vivai Le Mozzette, partner sono il Centro assistenza Coldiretti Toscana, gli istituti tecnico agrario e professionale per l'agricoltura e l'ambiente e l'associazione APAB.

2863

LEGGI ANCHE

OPERANO IN QUESTO CARCERE / C.C. di Prato Dogaia,

Le informazioni circa progetti culturali, artistici, di istruzione e lavoro operati all'interno delle carceri italiane provengono dalla stampa nazionale e dagli uffici stampa delle organizzazioni titolari dei progetti. Le immagini delle carceri italiane provengono dalla stampa nazionale e non sono state realizzate in proprio