logo

LE CARCERI ITALIANE

Casa Circondariale di Lucera

Carcere di Lucera, Casa Circondariale

Scritto da: Marco Rabino

Pubblicato il: 28-04-2017

Piazza Tribunale, 16 CAP 71036
Lucera, Puglia, Italia

1900 | primi anni

COME FARE


La storia

L'istituto di Lucera si articola parte in un ex convento della fine del '600 e parte in un complesso degli inizi del '900.

(dal sito Ministero della Giustizia)

Ministero della Giustizia

LUCERA - Casa circondariale

Il sito

Nessun sito online

Associazione Antigone

Casa circondariale di LUCERA

Wikipedia

Nessun contenuto su Wikipedia

News cultura, arte, teatro, lavoro


Calcio nel carcere di Lucera con l'Associazione Italiana Giovani Avvocati. Vittoria dei detenuti
2017 | 10 - 13 ottobre

2445

Non è solo uno show nel carcere di Lucera
2017 | 21 giugno

10620

Il carcere di Lucera punta sulla cultura
2017 | 7 giugno

10581

Continua l'attivita dell'Atelier dell'ausilio nel carcere di Lucera
2017 |

10505

Musicisti della scuola media Dante Alighieri nel carcere di Lucera
2017 | 22 marzo

Notizia del 22 Marzo 2017. Concerto nel Carcere di Lucera diretto da Giuseppe Altomare che si conferma salotto culturale della città. Musicisti della scuola media “Dante Alighieri”, che fa parte dell’Istituto comprensivo “Tommasone-Alighieri” diretto dal professor Bartolomeo Covino. Per il secondo anno consecutivo gli studenti si esibiscono per i detenuti della casa circondariale. Cinzia Conte responsabile dell’area trattamentale sottolinea quanto sia importante una manifestazione di questo tipo che porta i ragazzi a suonare per alcuni adulti che hanno intrapreso una strada di restituzione all'interno di una struttura carceraria. Raffaella Occhionero è il comandante degli agenti di polizia penitenziaria. In questo carcere, nel quale le figure di riferimento sono tutte femminile, si dà' molta importanza alla funzione genitoriale e si promuovono attività e progetti che facilitano il contatto tra i detenuti genitori e il loro figli per poter creare dei momenti sereni di incontro.

10149

Carcere Lucera, progetto Atelier Ausilio: sperimentazione riuscita
2016 | 13 maggio

13 maggio 2016. Conferenza stampa presso il Consiglio Regionale a Bari, ha parlato il consigliere Mario Loizzo, che descrive i risultati del progetto in linea con le indicazioni ministeriali ed europee che intendono la pena come un'azione riabilitativa e di reinserimento sociale. Si chiude il primo ciclo di sperimentazione per il progetto Atelier dell'Ausilio, attivato all'interno del carcere di Lucera, al fine di trasformare il laboratorio sperimentale, di ripristino e manutenzione di presidi e protesi per disabili, in azienda. Nell'attività sono stati impegnati 3 detenuti e 4 persone in esecuzione penale esterna. Alla data del 31 marzo 2016 sono stati acquisiti 1066 ausili, 605 dei quali già pronti, per un valore commerciale di 208mila euro.

10157

Atelier Dell’ausilio. Un progetto di impresa sociale in carcere
2014 | 15 novembre

Giornata di sensibilizzazione per gli studenti delle scuole medie inferiori e superiori di Lucera, il 15 novembre 2014, promossa l’Associazione di Volontariato Lavori in Corso. Durante gli incontri si discute di riabilitazione e inserimento lavorativo post detenzione che vede, necessariamente, protagonista la comunità territoriale. Gli incontri con le scuole avvengono contestualmente al progetto Atelier Dell’ausilio, realizzato con il sostegno della Fondazione Con Il Sud nell’Iniziativa Carceri 2013, che ha permesso di creare una impresa sociale che si occupa della manutenzione e del ripristino di supporti per disabili. Atelier Dell’ausilio è il frutto di una cordata di organizzazioni che lo hanno promosso: Cooperativa Sociale L’Obiettivo, Escoop, Istituto Ortopedico Reha srl, Associazione di volontariato Lavori in Corso. Quest'ultima si occupa del supporto di detenuti e dei loro familiari all'interno del carcere di Lucera.

5268

Una mostra con i dipinti dei detenuti
2013 | settembre

Mostra di opere realizzate dai detenuti della Casa Circondariale di Lucera durante i laboratori artistici organizzati dall'Associazione Lavori in corso e condotti dalla maestra d'arte Giovanna Seta. Lo Studio legale CLEMENTE-DI GIOIA, in via A. Moro 72, a Lucera propone, a partire da settembre 2013, un'esposizione permanente nei propri locali delle opere.

3067

Le righe in bianco. Un libro di poesie dei detenuti del carcere di Lucera
2013 | 31 maggio

Un libro di parole e poesia. A cura dell'Associazione Lavori in Corso. Realizzato durante le attività di laboratorio di scrittura.

6205

Un quadrangolare di calcio nel carcere di Lucera
2013 | 11 maggio

Si è conclusa positivamente l'edizione del quadrangolare di calcio “Le quattro mura” che si è disputato all'interno della Casa Circondariale di Lucera. La manifestazione è stata organizzata dai volontari dell'Associazione “Lavori in corso”.

Hanno promosso e collaborato all'esito positivo della manifestazione sportiva il direttore della Casa Circondariale Dott. Davide Di Florio, gli agenti di polizia penitenziaria, Raffaele Prencipe che ha coordinato la manifestazione, il professor Marino Sciosciaper l’arbitraggio e Antonio Gallarello, per il supportoaudio-tecnico.

La manifestazione ha riscosso un notevole successo e partecipazione tra i detenuti che hanno partecipato ai giochi. Lo svolgimento corretto delle gare ha confermato l'utilità di attività sportive all'interno degli Istituti di pena che, accanto alla cultura, offrono un particolare aiuto durante i percorsi di reinserimento.

2639

Dal pugnale al pennello
2012 | 21 marzo

Un libro raccoglie le esperienze di pittura e poesia realizzate dai detenuti del carcere di Lucera coordinati dai volontari dell’Associazione Lavori in Corso. I quaranta detenuti che hanno preso parte ai due laboratori sono quelli della sezione sex offendere. Tonia Clemente, una operatrice dell'associazione specifica come il progetto parta da presupposti riabilitativi e umani. Una delle finalità è quella di rimodellare l'esperienza deviante attraverso la cultura e la produzione creativa. Umberto Di Gioia è il presidente dell’Associazione Lavori in Corso e, in questi due anni di attività, lui che gli altri, ha affrontato l'impegno in carcere come una opportunità di crescita personale. Confermano il successo dell'operazione, condotta nella sezione molto problematica, il direttore del carcere Davide Di Florio e il magistrato di sorveglianza Giovanna Campanile. Nel carcere di Lucera, attualmente, sono presenti 250 detenuti e la dirigenza spera di ampliare l'offerta di progetti per un numero sempre maggiore di ospiti.

5655

LEGGI ANCHE

OPERANO IN QUESTO CARCERE / C.C. di Lucera,

Le informazioni circa progetti culturali, artistici, di istruzione e lavoro operati all'interno delle carceri italiane provengono dalla stampa nazionale e dagli uffici stampa delle organizzazioni titolari dei progetti. Le immagini delle carceri italiane provengono dalla stampa nazionale e non sono state realizzate in proprio