logo

LE CARCERI ITALIANE

Casa Circondariale e Casa di Reclusione di Potenza

Carcere di Potenza, Casa Circondariale e Casa di Reclusione Antonio Santoro

Scritto da: Marco Rabino

Pubblicato il: 15-05-2017

Via Appia, 175 CAP 85100
Potenza, Basilicata, Italia

1959

COME FARE


La storia

L'istituto è stato costruito nel 1954 e consegnato all'amministrazione penitenziaria il 7.12.1959

(dal sito Ministero della Giustizia)

Ministero della Giustizia

POTENZA - Casa circondariale

Il sito

Nessun sito online

Associazione Antigone

Casa circondariale - Casa di reclusione di Potenza

Wikipedia

Nessun contenuto su Wikipedia

News cultura, arte, teatro, lavoro


Teatro in carcere a Potenza. Io sono qui con la compagnia teatrale Petra
2015 | 15 dicembre

Presso la Casa Circondariale di Potenza, va in scena, 15 Dicembre 2015 alle 15:00, lo spettacolo conclusivo della terza edizione del laboratorio “Tecniche di espressività” prodotto dalla Compagnia Teatrale Petra che quest'anno ha utilizzato il tema della trasformazione per trovare suggestioni e compiere riflessioni da portare sul palcoscenico per esprimere lo spaesamento, tipico delle opere del surrealista Magritte, dell'individuo messo di fronte alla molteplicità delle sue identità nello sguardo degli altri. Anima del laboratorio è stata l'autrice e attrice Antonella Iallorenzi, che dichiara come fonte di ispirazione testi di letterati quali Dickens, Pirandello e Kafka, artisti, Renè Magritte, e ascolti di brani musicali. Il risultato si intitola “Io sono qui” e raccoglie il lavoro realizzato durante questa edizione cofinanziato da Apofil nell'ambito del progetto triennale “Vale la pena lavorare”.

9518

La Briganta. Spettacolo nel carcere di Potenza per la Seconda Giornata Nazionale del teatro in carcere
2015 | 27 marzo

Nel carcere di Potenza con lo spettacolo "La briganta", scritto e recitato da Antonella Iallorenzi, si celebra, insieme a tante carceri italiane, la Seconda giornata italiana del teatro in carcere. L'appuntamento è per il 27 marzo 2015, alle ore 15, nello spazio scenico allestito presso il carcere di Potenza. Protagonista è la Compagnia Teatrale Petra, che racconta la vicenda della detenuta Filomena Pennacchio, condanna a vent'anni di carcere per appartenenza a banda di fuorilegge che, nel periodo seguente all'unità d'Italia, crearono molti problemi all'ordine costituito in meridione. Dal carcere, Filomena, rivive la sua vicenda e le avventure, a tratti romantiche, che la portarono a contatto con i banditi, l'affascinante capobanda e, tragicamente l'arresto e la condanna. Da questa esperienza teatrale nascerà un laboratorio portato avanti dalla Compagnia Teatrale Petra e con il sostegno di Apofil, a beneficio delle sezioni femminile e maschile del carcere di Potenza.

5543

Poesia e musica nel carcere di Potenza
2014 | 16 dicembre

Pomeriggio natalizio grazie all’associazione Basilicata della Universum Academy & Università della Pace, per i detenuti della Casa Circondariale “Antonio Santoro” di Potenza. Martedì 16 dicembre 2014 è svolto un momento di creatività in musica e poesia composta da poeti lucani. All'evento hanno partecipato Novella Capoluongo Pinto, la presidente dell'associazione insieme a Edoardo Angrisani, Novella Capoluongo, Lorenza Colicigno, Giampiero D’Ecclesiis, Lucia Di Tolla, Ione Garramone, Leonardo Pisani, Lucia Salvia e Hamza Zirem con i sottofondi musicali interpretati alla chitarra dall'avvocato Donatello Genovese. La presidente Novella Capoluongo Pinto ha espresso la sua gratitudine per gli operatori del carcere e la polizia penitenziaria che hanno permesso l'organizzazione e lo svolgimento dell'incontro. Inoltre ha sottolineato quanto sia importante per l'associazione trovare nuove occasioni per far conoscere il potere rasserenante dell'arte e della musica, come di tutta la cultura in genere. Soprattutto un luogo come il carcere può beneficiare di questo volontariato culturale e spirituale.

5158

Il tempietto di San Gerardo restaurato nel carcere di Potenza
2014 | 2 aprile

Un importante restauro è avvenuto all'interno del carcere di Potenza dove i detenuti, guidati dai restauratori dell’Apofil, hanno compiuto il rinnovamento, rigorosamente storico, del Tempietto di San Gerardo, consegnato il 2 aprile 2014 all’Associazione Culturale Portatori del Santo. Il restauro, realizzato sulla base di foto originali e mediato dal Comitato Tecnico Scientifico della Storica Parata dei Turchi, è avvenuto in perfetto tempismo per la Storica Parata dei Turchi 2014, durante la quale l'icona del Santo Patrono, sarà portata in spalla a maggio 2014. Hanno espresso grande soddisfazione per l'iniziativa, che sposa inclusione sociale e rispetto della tradizione, il direttore del carcere di Potenza, Michele Ferrandina e la responsabile dell’area trattamentale, Ilenia Di Lorenzo. Insieme a loro si sono espressi il presidente dei Portatori del Santo, Gennaro Favale e il presidente del comitato tecnico scientifico, Antonella Pellettieri.

3697

LEGGI ANCHE

OPERANO IN QUESTO CARCERE / C.C. di Potenza,

Le informazioni circa progetti culturali, artistici, di istruzione e lavoro operati all'interno delle carceri italiane provengono dalla stampa nazionale e dagli uffici stampa delle organizzazioni titolari dei progetti. Le immagini delle carceri italiane provengono dalla stampa nazionale e non sono state realizzate in proprio