logo

LE CARCERI ITALIANE

Casa Circondariale di Catanzaro

Carcere di Catanzaro, Casa Circondariale Siano, Ugo Caridi

Scritto da: DETENZIONI redazione

Pubblicato il: 17-05-2017

via tre fontane CAP 88100
Catanzaro, Calabria, Italia

1993

Nasce la Compagnia stabile dei detenuti attori nel carcere di Catanzaro
2016 | 16 aprile

Per celebrare la Giornata Nazionale del teatro in carcere nella sua terza edizione del 2016 nella casa circondariale di Catanzaro l'autore e regista Mario Sei ha scritto e diretto una commedia intitolata L’aria d’aria. Per l'occasione, dopo 3 anni di laboratorio teatrale, è nata la compagnia teatrale stabile Jonathan… liberi di volare, liberi di sognare formata da detenuti dell'alta sicurezza.

9693

Eccellenze Green nelle carceri di Catanzaro
2015 | 4 agosto

Eccellenza in campo agrario nel carcere di Catanzaro Ugo Caridi che è stato protagonista durante l'incontro nel quale è stato firmato il protocollo con le organizzazioni di settore quali Coldiretti CalabriaGiovani Impresa Calabria e Fondazione Campagna Amica Calabria durante la settimana organizzata dalla Coldiretti Calabria a Expo Milano. Il progetto prevede l'incentivo della produzione di orticoltura nel carcere per provvedere al fabbisogno interno e abbassare i costi di gestione. Presente anche L’Arcivescovo di Catanzaro-Squillace monsignor Vincenzo Bertolone che ha sottolineato quanto l'attività di questo tipo contribuisca a processi di riabilitazione. Proprio per il carattere multifunzionale dell'attività orticola, che permette opportunità formative, di inclusione sociale e terapeutici è stato conferito il premio Oscar Green 2015 al carcere di Siano Catanzaro Ugo Caridi per la virtuosa iniziativa in ambito agricolo.

6274

Torna a vivere il palcoscenico del carcere di Catanzaro
2014 | 18 novembre

Due momenti musicali all'interno del carcere di Catanzaro. Sabato 18 novembre 2014, l’Associazione Centro Formazione Musica ha portato all'interno del carcere i musicisti del Keep Company che hanno interpretato delle cover anni 70 e 80 per i detenuti spettatori del concerto. La Taranta jonica è stata invece protagonista lunedì 20 novembre 2014 ea scopari scoperto le tradizioni popolari molto apprezzate. Si sono esibiti anche alcuni detenuti con il loro programma musicale.

5019

Teatro 6 per i detenuti del carcere
2014 | 4 ottobre

Teatro6 ha organizzato uno spettacolo dal titolo A tecnologi@ fu a ruvina mia andato in scena il 4 ottobre 2014 all'interno della Casa Circondariale di Catanzaro. L'autore Mario Sei prende spunto dai problemi creati dall'uso sconsiderato e illegale dei social network per trattare dell'argomento in maniera leggera. L'autore ha offerto lo spettacolo al pubblico della Casa circondariale di Catanzaro in occasione del suo laboratorio che porta avanti con 16 detenuti che saranno anche i protagonisti del prossimo lavoro dialettale che si intitolerà L'ora d'aria. Secondo la direttrice del carcere, Angela Paravati, lo spettacolo, ed il conseguente laboratorio, sono due attività che favoriscono a pieno un processo di rieducazione per coloro che vi partecipano. Il progetto teatrale si somma ad altre iniziative quali un corso di yoga, pratiche di riciclo e realizzazione di manufatti e attività sportive.

4874

Il progetto di recupero nel carcere e nell'Istituto minorile di Catanzaro
2014 | 1 luglio

Il Carcere che …”Recupera”, è un progetto realizzato dall’Associazione AMICI CON IL CUORE all’interno della Casa Circondariale “Ugo Caridi” di Catanzaro e  presso l’Istituto Penale Minorile “S. Paternostro” di Catanzaro nell’ambito del Progetto “Terzo Tempo” dell’UISP. Martedì 1 luglio 2014 alle ore 17.00 presso la sala del MUSMI di Catanzaro si tiene la conferenza stampa che riassume l'esito del progetto. Parleranno la dottoressa Angela Paravati, Direttrice della Casa Circondariale “Ugo Caridi” di Catanzaro, il presidente del Comitato Territoriale UISP di Catanzaro, il prof. Riccardo Elia, e il dottor Mario Cortese, presidente del CSV di Catanzaro che de descriveranno come il riuso sia stato portato avanti da circa 10 detenuti del carcere Ugo Caridi impegnati nell'attività creativa nella quale materiali cartacei e altri destinati allo smaltimento, sono diventati oggetti d'arredamento e pezzi unici, fatti a mano, artigianalmente. I promotori hanno considerato questa attività come un percorso di trasformazione della devianza in creatività e di riciclo virtuoso dell'esperienza detentiva in esperienza di consapevolezza civile. I prodotti saranno visibili nei giorni 4, 5 e 6 Luglio 2014 presso il Parco della Biodiversità di Catanzaro.

4405

I Deliriu in concerto nel carcere di Catanzaro
2013 | 23 luglio

Si chiudono con un concerto de: I Deliriu, i corsi di “Falegnameria e di restauro” e di “Costruttore di strumenti tradizionali Calabresi” tenuti nella Casa Circondariale di Catanzaro. La formazione è stata promossa e organizzata dall’Associazione Promocultura presieduta dal maestro Tommaso Rotella. Prima dell'esibizione sono stati consegnati gli attestati di partecipazione ai detenuti che anno partecipato ai corsi di formazione. I Deliriu hanno eseguito musiche appartenenti alla tradizione popolare calabrese suonate con gli strumenti tipici. I Deliriu sono: Federica Santoro (lira e tamburello), Giuseppe Muraca (zampogna a chiave, pipita, organetti, tamburello e fischiotti), Simonetta Santoro (chitarra battente e tamburello), Andrea Bressi ( Organetto, tamburello, fischietti e pipita).

2960

Concerto nel carcere di Catanzaro
2013 | 23 giugno

All'interno della Casa Circondariale di Catanzaro si sono esibiti i musicisti del gruppo di musica popolare i "Gamberiani" composto da Andrea Bressi e Daniele, Mazza giovani musicisti polistrumentisti. Il gruppo si esibisce e interpreta brani della tradizione locale suoni e canti della cultura contadina. La loro passione per questo tipo di cultura si manifesta anche con la scelta degli strumenti musicali suonati: zampogna, pipita, fischietti, chitarra, lira calabrese, organetti e tamburelli. Lo spettacolo è stato organizzato dalla sezione provinciale Confacit in collaborazione con la direzione della Casa Circondariale di Catanzaro. La Confacit è un'associazione di promozione sociale che si ispira alla dottrina sociale della Chiesa ed è presieduta da Luigi Bulotta. La popolazione detenuta ha partecipato all'evento e si è dimostrata molto attenta alla manifestazione. Hanno presenziato anche i vertici delle organizzazioni e delle istituzioni che hanno contribuito a realizzare l'evento.

2875

La storia

Inaugurata nel 1993.

(dal sito Ministero della Giustizia)

Ministero della Giustizia

CATANZARO - Casa circondariale

Il sito

Nessun contenuto online

Associazione Antigone

Casa Circondariale di CATANZARO

Wikipedia

Nessun contenuto su Wikipedia

LEGGI ANCHE

OPERANO IN QUESTO CARCERE / C.C. di Catanzaro Ugo Caridi,

Le informazioni circa progetti culturali, artistici, di istruzione e lavoro operati all'interno delle carceri italiane provengono dalla stampa nazionale e dagli uffici stampa delle organizzazioni titolari dei progetti. Le immagini delle carceri italiane provengono dalla stampa nazionale e non sono state realizzate in proprio