logo

LE CARCERI ITALIANE

Casa Circondariale di Ragusa

Carcere di Ragusa, Casa Circondariale di Contrada Pendente

Scritto da: Marco Rabino

Pubblicato il: 30-05-2017

Via G. Di Vittorio, 26 CAP 97100
Ragusa, Sicilia, Italia

1930

COME FARE


La storia

L’istituto è stato consegnato 1930.

(Osservatorio Antigone on line)

Ministero della Giustizia

RAGUSA - Casa circondariale

Il sito

Nessun sito online

Associazione Antigone

CASA CIRCONDARIALE DI RAGUSA

Wikipedia

Nessun contenuto su Wikipedia

News cultura, arte, teatro, lavoro


Progetti di lavoro nel carcere di Ragusa
2017 | 9 luglio

10702

Nel carcere di Ragusa i detenuti fanno il formaggio
2016 | 29 giugno

9348

Un caseificio nel carcere di Ragusa
2016 | 27 giugno

La Direttrice del Carcere di Ragusa, Giovanna Maltese, ha presentato ufficialmente il caseificio del carcere, inaugurato il 27 giugno 2016 grazie al contributo del Rotary Hybla Herea. Per realizzare questa importante struttura di trasformazione del latte hanno collaborato tutte le componenti istituzionali, a partire dal Dipartimento di Amministrazione Penitenziaria, in sinergia con le aziende territoriali del settore caseario. Per il contributo finanziario è intervenuto anche il Rotary International. Il momento dell'inaugurazione è stato particolarmente sentito dalle persone che, nel tempo, hanno lavorato in questa direzione, a partire dal dottor Giorgio Lo Magno, di professione veterinario, che oltre ad essere appassionato di formaggi, ha riversato questa sua passione in un contesto di inclusione sociale come quello del carcere, organizzando, in passato, alcuni corsi di formazione per i detenuti. Presente anche il Vescovo della Diocesi Monsignor Carmelo Cuttitta insieme ad altre autorità come il Prefetto Maria Carmela Librizzi, il Provveditore Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria, Gianfranco De Gesu, il Governatore del Distretto 2110 Francesco Milazzo, e di altre Autorità Civili e del Rotary. La ditta Bubalus, rappresentata da Giovanni Tumminello si è occupata di formare i detenuti che saranno impiegati presso il caseificio.

10488

I Formaggi del carcere di Ragusa
2015 | 17 settembre

Si annuncia l'allestimento di una produzione casearia nel carcere di Ragusa promosso dal Rotary territoriale, in accordo con le autorità penitenziarie. Lo annuncia la direttrice del carcere di Ragusa, Giovanna Maltese, insieme al governatore del Distretto Sicilia-Malta del Rotary, Francesco Milazzo. I prodotti verranno commercializzati all'esterno al fine di garantire un sufficiente rientro economico. L'Iniziativa rientra nelle disposizioni che indica il trattamento della pena come riabilitativo e favoriscono attività che ripropongono, all'interno della vita detentiva, le condizioni che nella vita libera promuvono un comportamento corretto socialmente e inclusivo.

6404

Un detenuto del carcere di Ragusa è il finalista del premio Goliarda Sapienza
2015 | 28 agosto

Giuseppe Fontana, detenuto presso il carcere di Ragusa è stato indicato come finalista per il Premio letterario nazionale “Goliarda Sapienza”. L'adesione al premio era stata promossa dalla Presidenza del Consiglio Comunale di Ragusa e l'Assessorato ai servizi sociali attraverso due giornate di incontri con l'ideatrice del Premio, Antonella Bolelli Ferrera e lo scrittore Federico Moccia. L'iniziativa ha coinvolto molti amministratori del comune d Ragusa a partire dal presidente del Consiglio Giovanni Iacono. Ha partecipato anche Cosimo Maria Ferri, sottosegretario alla Giustizia che il 30 marzo 2015 ha incontrato molti detenuti nel carcere di Ragusa dialogando e rispondendo alle domande. La giornata del 31 marzo 2015 si è svolta presso l'aula Magna D’Arrigo dell’Istituto Fabio Besta. Il premio è rivolto ai detenuti delle carceri italiane che sono stimolati a scrivere un componimento letterario. Sponsorizzato da ERI RAI, il progetto prevede anche la pubblicazione di un volume con le opere selezionate intitolato Racconti dal Carcere. La giornalista il 28 agosto 2015 è stata in visita al carcere di Ragusa dove ha incontrato il finalista Giuseppe Fontana che ha come tutor Federico Moccia.

5587

Liberi di… teatro in carcere a Ragusa
2014 | 22 febbraio

Uno spettacolo teatrale è stato allestito nella Casa Circondariale di contrada Pendente a Ragusa, il 22 febbraio 2014, dal titolo "Liberi di…" grazie al lavoro della Compagnia dell'Arte In Grata. La regia è stata curata da Gianni Battaglia che ha diretto gli attori nell'interpretazione scenica di brani classici di autori quali Dante, Petrarca, Ariosto e Shakespeare. Per aggiungere una nota territoriale sono stati utilizzati canti della tradizione popolare siciliana interpretati dai detenuti accompagnati dai musicisti Giuseppe Sarta alla fisarmonica, Gianni Guastella alla chitarra, Younes Mnasser alle percussioni, Giusy Sirena al flauto. Il laboratorio teatrale che ha portato alla realizzazione dello spettacolo è stato distribuito nell'arco di sei mesi ed è stato favorito dal direttore della casa circondariale di Ragusa Santo Mortillaro insieme a molti esponenti dell'Amministrazione comunale di Ragusa.

3500

Sprigioniamo sapori, la firma di eccellenza alimentare del carcere di Ragusa
2013 | 27 maggio

"Sprigioniamo sapori" è il marchio di distribuzione di prodotti alimentari confezionati dai detenuti del carcere di Ragusa. Promotore del progetto è il Consorzio “La Città solidale” che ha stretto un protocollo d'intesa con la direzione del carcere di Ragusa al fine di favorire la diffuzione di prodotti siciliani della tradizione. Protagonista e responsabile dell'iniziativa è Aurelio Guccione, presidente del Consorzio che punta alla commercializzazione, tramite il marchio, di biscotti e focaccia siciliani. Il marchio nasce da una precedente esperienza finanziata con fondi europei, attiva nelle carceri di Ragusa e Modica, dal nome "Rompete le righe", che ha coinvolto un gruppo di detenuti nei corsi di formazione in cucina per un totale di 900 e 1500 ore. L'interesse principale del presidente Guccione è quello di creare una economia sociale che punti all'inclusione fornendo ai detenuti momenti di formazione e possibilità di impiego. Grazie alla collaborazione con il direttore della casa circondariale di Ragusa, il dottor Santo Mortillaro, Guccione si dimostra pronto a partire immediatamente con catering per cerimonia, distribuzione di prodotti e piatti. 

2799

LEGGI ANCHE

OPERANO IN QUESTO CARCERE / C.C. di Ragusa,

Le informazioni circa progetti culturali, artistici, di istruzione e lavoro operati all'interno delle carceri italiane provengono dalla stampa nazionale e dagli uffici stampa delle organizzazioni titolari dei progetti. Le immagini delle carceri italiane provengono dalla stampa nazionale e non sono state realizzate in proprio