logo

In evidenza

Il titolo della XVIII edizione è Le scene universitarie per il teatro in carcere

Convegno Internazionale Teatri delle Diversità 2017 a Urbania

Sala Paolo Volponi del teatro Bramante
Urbania, Marche, Italia

2017 | 5 - 6 novembre

Le scene universitarie per il teatro in carcere per la XVIII edizione del Convegno Internazionale Teatri delle Diversità con il Coordinamento Nazionale Teatro in Carcere.

eVisioni 2017

Racconti di reinserimento del dopo carcerazione

eVisioni V edizione, Prove di Libertà nel docu-film italiano

CLE - Campus Luigi Einaudi Torino, Lungo Dora Siena, 100
Torino, Piemonte, Italia

2017 | 5 ottobre - 9 novembre

Dal 5 ottobre al 9 novembre per eVisioni, 5 edizione, manifestazione dedicata al racconto della detenzione, Claudio Sarzotti e il suo staff propongono la visione alcuni docufilm per dialogare sulla realtà del post pena.

IL PROGETTO DETENZIONI

Lo Stato della follia, Francesco Cordio

Lo Stato della follia

Regia di Francesco Cordio

Di A cura di Roberta Toscano

Pubblicato il: 19-10-2013

Hub Culturale Cecchi Point - Via Antonio Cecchi, 17 alle ore 21
Torino, Piemonte, Italia,

2013 | 19 novembre

"Lo Stato della follia" è un film dolente ma necessario che intreccia perfettamente le drammatiche riprese del regista romano Francesco Cordio (e del suo operatore) all’interno degli O.P.G. italiani, con la testimonianza dell’attore Luigi Rigoni, ex-internato ad Aversa. Scrive nelle sue note di regia Francesco Cordio: “Le riprese sono state effettuate durante sopralluoghi a sorpresa, veri e proprio blitz. Per la prima volta gli uomini chiusi là dentro avevano l’opportunità di gridare fuori, al mondo, il loro stato, il loro disagio, quello umano prima ancora di quello psichico. Il primo impatto è stato devastante: celle piccole e sporche, servizi igienici rotti, puzza di piscio ovunque. (…) tecnicamente si chiamano internati, e dovrebbero essere tutti “matti”.
Ma allora perché la maggior parte di queste persone stava ragionando e argomentando in modo coerente e sensato? Le riprese negli O.P.G. sono come un esame endoscopico nei meandri mai esplorati del corpo della Repubblica Italiana. Una Tac al sistema Sanitario gravemente ammalato di una malattia da sempre ignorata e/o trascurata. Gli internati in fondo ci hanno davvero preso a sganassoni. Non con le mani, ma con le loro storie. E ci hanno fatto male.

Videocommunity - TorinoAssociazione Museo Nazionale del Cinema di Torino                

 

Hub Culturale Cecchi Point
Via Antonio Cecchi, 17 - Torino
Ore 21 - Ingresso libero fino ad esaurimento posti

 

LEGGI ANCHE