logo

IL RUGBY OLTRE LE SBARRE

A cura di
ANTONIO FALDA

Antonio Falda

Pubblicato il: 09-04-2016

Disegno di Marco Rabino Invisibile
Antonio Falda

Invisibile = Così come si può sentire un disabile in carrozzella che per quanto provi e riprovi, non riesce a trovare un punto di risalita in un marciapiede. E resta in attesa...

Sponsorizzata Prodotti Gianduja

Grazie a Prodotti Gianduja per il suo sostegno a DETENZIONI

LA STORIA DELLE CARCERI DI TORINO

A cura di
ANGELO TOPPINO

Angelo Toppino

Pubblicato il: 18-03-2017

Archivio Storico del Comune di Torino Il Correzionale di Torino in epoca francese. Un carcere umido e malsano in pieno centro

Nel 1802, in seguito alla dominazione napoleonica di Torino, i francesi che comandavano la città decisero di installare un carcere nell'edificio che ora ospita l'archivio storico di Torino in via Barbaroux 32. Erano spazi più luminosi di quelli delle Carceri senatorie ma gli ambienti erano umidi e malsani e spesso si sviluppavano molte malattie. Si interessò a questo carcere anche la marchesa Giulia Falletti di Barolo. Famose erano le contese tra detenuti uomini e detenute donne che potevano incontrarsi in momenti prestabiliti.

RECENSIONI

Detenzioni 100 - Torino - Ugo Venturini

Ugo Venturini

Anime inviolabili

Scritto da: Interno4

Pubblicato il: 04-03-2013

DETENZIONI 2012 - detenzioni.100 - Palazzo Barolo
Torino, Piemonte, Italia,

2012

Ugo Venturini
Titolo: Anime inviolabili
Misure: 100x 160 x 100 cm
Tecnica: Scultura
Supporto: Marmo bianco
Anno: 2012

'ANIME INVIOLABILI' parte dal presupposto che l'uomo non è solo sentimento e pensiero, ma che ciò che lo identifica nei suoi lineamenti più profondi è contenuto nell'anima e quando questa viene violata si genera una confusione ed uno squilibrio, che attraverso la malattia sociale può trascinarti alla detenzione ed in ultima istanza alla follia.

 

 Detenzioni 100 - Torino - Ugo Venturini

LEGGI ANCHE