logo

LA CULTURA INCONTRA IL CARCERE

Casa Circondariale di Sala Consilina

Carcere di Sala Consilina, Casa Circondariale

Di: DETENZIONI redazione

Pubblicato il: 04-05-2017

Via Gioberti, 9 bis CAP 84036 Sala Consilina, Campania, Italia

2016 | chiusura

Pensiamo ad incentivare la lettura all'interno delle prigioni. Pensiamo anche a migliorare la condizione fisica delle persone sottoposte a limitazione del movimento con palestre e campi sportivi. Nella vita bisogna muoversi, ci si muove poco anche in situazione di libertà figuriamoci in detenzione. Spesso però per muoversi occorre avere molta creatività perché le mura del carcere costringono il detenuto ad una sosta forzata e ad una carenza di strumenti per compiere esercizi ginnici e attività sportive.

6097

DETENZIONI - PRISON

Carcere di Vallo Lucania, Casa Circondariale

Di: DETENZIONI redazione

Pubblicato il: 03-05-2017

Via Monti, 41 CAP 84078 Vallo Lucania, Campania, Italia

1950 | anni

I detenuti, per dare voce alle proprie tensioni e alle proprie aspettative, ricorrono spesso alla scrittura di poesie o testi narrativi. In qualche realtà detentiva le associazioni di volontariato si occupano di pubblicare blog che dialogano in modo controllato con i cittadini. Il versante sportivo è ugualmente curato da associazioni sportive che, in collaborazione con le direzioni delle carceri si impegnano per trovare risorse e istruttori. L'aspetto creativo è rivolto, sovente, ad attività di pittura o disegno che vengono organizzate, quando il carcere a risorse, anche architettoniche, all'interno di laboratori ben attrezzati grazie al lavoro dei volontari.

6098

Casa Circondariale di Avellino

Carcere di Bellizzi Irpino, Casa Circondariale e Casa di Reclusione

Di: DETENZIONI redazione

Pubblicato il: 03-05-2017

Bellizzi Irpino, Campania, Italia

1984

A volte un detenuto cura il suo fisico nella solitudine della sua cella. Con attrezzistica improvvisata, messa insieme in modo creativo e attingendo all'esperienza trasmessa da detenuti più anziani, molti ristretti creano la propria palestra personale dietro le sbarre. Nei laboratori di scrittura e lettura i detenuti non sono soli. Li guidano autori e studenti che, spesso operano insieme alle persone detenute per portare avanti progetti formativi. La creatività è sollecitata da laboratori di pittura, realizzazione di oggetti e di opere che possono essere considerate anche artigianato di alto livello nonostante la poca attrezzatura e i poveri materiali che spesso sono a disposizione.

6101

DETENZIONI - PRISON

Carcere minorile di Roma, Istituto di Pena Minorile di Casal del Marmo

Di: DETENZIONI redazione

Pubblicato il: 02-05-2017

Via G. Barellai, 140 CAP 00135 Roma, Lazio, Italia

1950 | anni

In ogni carcere italiano e no, la fa da padrone la palestra attrezzata con attrezzi per la pesistica. Avvicinandosi a questa struttura si avvertono i rumori ei clangori del metallo che viene sollevato dai detenuti che si stanno esercitando. Purtroppo non c'è la stessa serenità che si può trovare in una palestra cittadina nella quale, finito gli esercizi, le luci si spengono e gli atleti tornano alla loro abitazione. Nonostante le limitazioni di spazi e materiali nelle carceri si riesce a fare molto sport e ultimamente alle classiche attività quali il calcio e la palestra si sta diffondendo il rugby e, in qualche caso anche l'atletica.

6093

Casa di Reclusione di Paliano

Carcere di Paliano, Casa di Reclusione

Di: DETENZIONI redazione

Pubblicato il: 01-05-2017

Paliano, Lazio, Italia

1864

Nel carcere ci sono luoghi deputati alla salute mentale dei detenuti. Le biblioteche carcerarie sono dei presidi culturali di estrema importanza. Per il fisico occorre predisporre spazi adeguati, campi da calcio, da rugby e palestre. La salute mentale di un detenuto non passa solamente attraverso lo sport o la formazione, importante è anche la creatività, forse è l'elemento più importante in una situazione di detenzione perché stimola l'autostima e permette di mantenere vive tutte le funzioni mentali e fisiche.

6090

Casa Circondariale di Arienzo

Carcere di Arienzo, Casa Circondariale di Arienzo

Di: DETENZIONI redazione

Pubblicato il: 01-05-2017

Via Nazionale Appia S.S. n. 7 - Km. 230,6 CAP 81021 Arienzo, Campania, Italia

1995

Nelle carceri italiane le associazioni danno molto spazio alla lettura, anche attraverso progetti di lettura di gruppo. I gruppi e le attività aggregative sono di fondamentale importanza in un luogo critico emotivamente come un carcere. L'arte è spesso concepita solamente come realizzazione di immagini dipinte o di sculture assemblate. Arte è, però, anche svolgere in modo adeguato uno sport oppure recitare all'interno di uno spettacolo costruito durante il laboratorio teatrale del carcere.

6094

Casa Circondariale di Viterbo Mammagialla

Carcere di Viterbo, Casa Circondariale Mammagialla

Di: DETENZIONI redazione

Pubblicato il: 30-04-2017

Strada Santissimo Salvatore, 14/b CAP 01100 Viterbo, Lazio, Italia

1993

In una situazione di detenzione aiuta molto leggere. Un aiuto di egual valore è lo sport, in tutte le sue forme, fosse anche praticato con una bottiglia d'acqua all'interno della cella. Oltre ai progetti di aggregazione e di formazione sono molto importante gli aspetti creativi che possono essere sviluppati attraverso la costruzione di percorsi di scrittura creativa, poesia o letteratura, arte e artigianato che possono anche confluire in eventi esterni che portano la realtà del carcere a conoscenza della cittadinanza.

6086

Casa Circondariale di Larino

Carcere di Larino, Casa Circondariale e Casa di Reclusione

Di: DETENZIONI redazione

Pubblicato il: 29-04-2017

Contrada Monte Arcano, 2 CAP 86035 Larino, Molise, Italia

1987

Il cibo è una necessità primaria per l'uomo. Si cucina anche all'interno di un carcere e i maestri che guidano il corso sono spesso degli chef stellati. Oltre a cucinare nelle carceri si produce anche cibo attraverso laboratori che formano i detenuti, con l'aiuto di maestri molto abili, per produrre prodotti da forno come pane biscotti cioccolata, panettone e ostie per le chiese italiane. Nel carcere si fa scuola e si imparano anche le professioni legate alla cucina e alla ristorazione.

6072

Casa Circondariale di Velletri

Carcere di Velletri, Casa Circondariale Lazzaria

Di: DETENZIONI redazione

Pubblicato il: 29-04-2017

S.P. Cisterna Campoleone Km. 8,600 CAP 00049 Velletri, Lazio, Italia

1991

Lo sport è un aspetto della vita che i medici e gli esperti nutrizionisti non si stancano di suggerire al cittadino che, in molti casi, fa un lavoro sedentario. Immaginiamo la quotidianità di un detenuto e quanto sia il suo bisogno di muoversi. Leggere e potersi esprimere creativamente con lo strumento della scrittura è una grande opportunità formativa nelle carceri. La scrittura creativa permette di costruire un nuovo modo di vedere se stessi e di meditare sulla propria esperienza passata.

6085

Casa Circondariale di Lucera

Carcere di Lucera, Casa Circondariale

Di: DETENZIONI redazione

Pubblicato il: 28-04-2017

Piazza Tribunale, 16 CAP 71036 Lucera, Puglia, Italia

1900 | primi anni

Uscire dal carcere come volontario per curare il verde pubblico di un comune, grande o piccolo, non è un vero e proprio lavoro ma può aiutare molto un detenuto in esecuzione esterna o interna di pena. Sono sempre di più i comuni che stringono protocolli di intesa con le carceri cittadine per fare in modo che i detenuti possano uscire per occuparsi dell'ordine e della pulizia di parchi che, differentemente, sarebbero abbandonati al degrado cittadino.

6117