logo

IL RUGBY OLTRE LE SBARRE

A cura di
ANTONIO FALDA

Antonio Falda

Pubblicato il: 09-04-2016

Disegno di Marco Rabino Invisibile
Antonio Falda

Invisibile = Così come si può sentire un disabile in carrozzella che per quanto provi e riprovi, non riesce a trovare un punto di risalita in un marciapiede. E resta in attesa...

Sponsorizzata Prodotti Gianduja

Grazie a Prodotti Gianduja per il suo sostegno a DETENZIONI

LA STORIA DELLE CARCERI DI TORINO

A cura di
ANGELO TOPPINO

Angelo Toppino

Pubblicato il: 18-03-2017

Archivio Storico del Comune di Torino Il Correzionale di Torino in epoca francese. Un carcere umido e malsano in pieno centro

Nel 1802, in seguito alla dominazione napoleonica di Torino, i francesi che comandavano la città decisero di installare un carcere nell'edificio che ora ospita l'archivio storico di Torino in via Barbaroux 32. Erano spazi più luminosi di quelli delle Carceri senatorie ma gli ambienti erano umidi e malsani e spesso si sviluppavano molte malattie. Si interessò a questo carcere anche la marchesa Giulia Falletti di Barolo. Famose erano le contese tra detenuti uomini e detenute donne che potevano incontrarsi in momenti prestabiliti.

RECENSIONI

Casa Circondariale di Cagliari Uta

Carcere di Uta, Casa Circondariale di Cagliari Ettore Scalas

Di: DETENZIONI redazione

Pubblicato il: 27-03-2017

Zona industriale Macchiareddu 2° strada ovest Uta n. 0 09010 Cagliari, Sardegna, Italia

2014

Il teatro è l'attività creativa e aggregativa più diffusa nelle carceri Italiane. Sono decine le associazioni e le compagnie teatrali che operano con laboratori teatrali aperti a detenuti e, spesso, anche a studenti o attori che vengono dall'esterno. Il Coordinamento nazionale teatro in carcere e espressione di questa varietà e raccoglie gran parte delle compagnie che operano in questa direzione.

8751

Casa Circondariale di Imperia

Carcere di Imperia, Casa Circondariale

Di: DETENZIONI redazione

Pubblicato il: 26-03-2017

Via Giacomo Agnesi, 2 CAP 18100 Imperia, Liguria, Italia

1920

Un gran rumore e clangore di metallo. Corpi scolpiti che sollevano pesi e si esercitano a corpo libero. Non sono suoni che provengono da una palestra in centro città ma arrivano da uno spazio messo insieme alla meglio all'interno di un carcere italiano. È sufficiente però per dare la sensazione di potersi esercitare e di poter mantenere il fisico in piena forma anche dentro una prigione.

6011

Casa Circondariale di Trieste

Carcere di Trieste Coroneo, Casa Circondariale

Di: DETENZIONI redazione

Pubblicato il: 25-03-2017

Via del Coroneo, 26 CAP 34100 Trieste, Friuli-Venezia Giulia, Italia

1914

in carcere si può fare cinema. Basta una telecamera portatile e una guida valida per poter riprendere momenti di vita quotidiana e speranze delle persone detenute. Le storie da raccontare non mancano, sono molte e la disponibilità c'è. Il racconto di queste umanità rinchiuse è spesso molto toccante e, costruito con sapienti professionalità, diventa una bella esperienza da vedere.

5999

Casa Circondariale di Udine

Carcere di Udine, Casa Circondariale

Di: DETENZIONI redazione

Pubblicato il: 25-03-2017

Via Spalato, 30 CAP 33100 Udine, Friuli-Venezia Giulia, Italia

1925

All'interno della propria cella, un detenuto, cerca di ricreare il vissuto esterno della vita libera. Si ingegnia quindi a costruire piccoli manufatti che permettono anche i compagni di cella di portare avanti le abitudini della vita di tutti i giorni e a sentirsi ancora un poco indipendenti rispetto alle faccende quotidiane.

6000

Casa Circondariale di Venezia Giudecca

Carcere di Venezia Giudecca, Casa Circondariale

Di: DETENZIONI redazione

Pubblicato il: 25-03-2017

Via della Giudecca, 123 CAP 30133 - S. Eufemia n. 712 30133 Venezia, Veneto, Italia

1859

Oggi mangiamo gli ortaggi coltivati dai detenuti in carcere. Sono in aumento i terreni che all'interno delle carceri vengono destinati alla coltivazione. In qualche caso ci si può spingere anche nell'allevamento di animali. Che dire di vino e olio e piante officinali? Ci sono anche quelli non mancano produzioni di eccellenza nelle carceri italiane.

6001

Casa Circondariale di Venezia S. Maria Maggiore

Carcere di Venezia Santa Maria Maggiore, Casa Circondariale

Di: DETENZIONI redazione

Pubblicato il: 25-03-2017

Via Santa Croce, 324 CAP 30133 Venezia, Veneto, Italia

1926

Non può mancare lo sport in un carcere. Oltre alla possibilità di muoversi e di esercitare il fisico annichilito dalla cella e dalla contenzione, lo sport permette di attivare tutte le funzioni sociali che una persona non può esercitare chiuso in un carcere. Ben venga allora il calcio, il rugby e tutte le attività sportive di gruppo che si possono organizzare grazie all'attività delle associazioni di volontariato e quelle di livello nazionale.

6002

Casa Circondariale di Vercelli

Carcere di Verona Montorio Veronese, Casa Circondariale

Di: DETENZIONI redazione

Pubblicato il: 25-03-2017

Via S. Michele, 15 CAP 37100 Verona, Veneto, Italia

1995

Animali in carcere ce ne sono. Loro stanno benissimo e sono soprattutto gatti. Ci sono alcune carceri che ospitano al loro interno vere e proprie colonie feline. Certamente non possono girare a loro piacere all'interno delle celle dei detenuti ma rimangono fuori, ogni tanto fanno i furbi e cercano di approfittarne, ma vivono benissimo e sono coccolati e nutriti da interni ed esterni e i comuni, riconoscendo lo stato di colonia felina, si occupano anche della loro salute. Ci sono anche cani e cavalli che diventano compagni fidati bisognosi di cure e comprensione.

6003

Casa Circondariale di Belluno

Carcere di Belluno, Casa Circondariale e Casa di Reclusione di Baldenich

Di: DETENZIONI redazione

Pubblicato il: 25-03-2017

Via Baldenich, 11 CAP 32100 Belluno, Veneto, Italia

1933

Il lavoro, soprattutto quello legato alla terra, è una risorsa importantissima all'interno di una realtà come quella della detenzione. Si parla di vera proprio terapia del giardinaggio o del verde che ricade anche sulle persone libere non solamente su quelle detenute. Se questa attività fa bene a coloro che sono in libertà fa ancora meglio a coloro che sono dietro le sbarre. Soprattutto se poi è un ente importante che organizza e guida le attività formative e in seguito lavorative. Orticultura, giardinaggio, Green works sono attività da incentivare all'interno delle carceri italiane laddove esiste qualche metro quadro di verde.

6004

Casa Circondariale di Treviso

Carcere di Treviso Santa Bona, Casa Circondariale e Casa di Reclusione

Di: DETENZIONI redazione

Pubblicato il: 25-03-2017

Via S. Bona Nuova, 5b CAP 31100 Treviso, Veneto, Italia

1940 | fine del

Per creare dei percorsi di riabilitazione e di efficace reinserimento occorre far partecipare le persone in detenzione alle attività che si svolgono nel tessuto sociale. I comuni sono degli ottimi interlocutori per favorire attività di volontariato socialmente utile come quella del controllo del verde pubblico da parte dei detenuti volontari. La risistemazione e la riqualificazione di queste zone attraverso un monitoraggio continuo e una presenza costante è una finalità formativa e inclusiva che permette ad una persona detenuta di agire nel pieno della legalità.

6005

Casa di Reclusione di Chiavari

Casa di Reclusione di Chiavari

Di: DETENZIONI redazione

Pubblicato il: 25-03-2017

Via al Gasometro, 2 CAP 16043 Chiavari, Liguria, Italia

1900 | primi decenni

Se all'interno di un carcere non esiste un teatro dove si possa allestire uno spettacolo teatrale si può ricorrere a qualsiasi altro spazio. Le compagnie teatrali hanno utilizzato ambienti vari e di ogni tipo allestendo spettacoli molto interessanti che diversamente, nel caso avessero utilizzato comodamente un palcoscenico, non sarebbero stati esplorati. Sono stati spazi teatrali le biblioteche, cappelle religiose, chiese e altri luoghi che hanno visto occasionalmente i detenuti non transitare velocemente e distrattamente ma rappresentare consapevolmente un momento importante della loro vita.

6010